All’Azienda “Moscati” il test genetico dei tumori L’oncologo Gridelli: “Adesso la terapia personalizzata è ancora più precisa”

0
34

Si implementano ulteriormente le attività onco-ematologiche dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino, inserita nella Rete Oncologica Campana. Con i fondi messi a disposizione dalla Regione è stato infatti strutturato un progetto ed è stato acquistato un macchinario per effettuare i test genetici dei tumori. Applicando le tecnologie di sequenziamento di ultima generazione (NGS, Next Generation Sequencing) è ora possibile presso l’Azienda “Moscati” – prima Azienda ospedaliera in Campania (le altre strutture sono l’Istituto Pascale e l’Università Federico II di Napoli) – analizzare il tessuto tumorale e identificare eventuali alterazioni genetiche.

«L’analisi genetica completa dei tumori con NGS rappresenta l’ultimo tassello del grande lavoro che stiamo portando avanti in campo oncologico – sottolinea Cesare Gridelli, Direttore del Dipartimento di Onco-Ematologia dell’Azienda “Moscati” –. Adesso che siamo in grado di identificare il gene alterato, possiamo adottare quelle specifiche terapie molecolari già disponibili nell’ambito della pratica clinica o a livello sperimentale». 

Dopo il prelievo del tessuto tumorale, vengono effettuati, presso l’Unità operativa di Anatomia Patologica, diretta da Giovanni De Chiara, l’esame istologico e la preparazione del materiale per eseguire l’analisi genetica; il sequenziamento è invece affidato a Maria Luisa Ventruto, dirigente biologa del Laboratorio di Genetica. «Un’attività multidisciplinare – conclude Gridelli –, al Moscati già collaudata e che può contare sul supporto del manager Renato Pizzuti e di tutta la Direzione Strategica, che ci consente di raggiungere il virtuoso obiettivo di approntare la migliore terapia possibile per il paziente oncologico».

Articolo precedenteMontella, sorpreso in possesso di eroina: trentenne denunciato dai Carabinieri
Articolo successivoPolveri sottili Atripalda, la nota di Luigi Caputo (PRC)
☑ Dal 2011 ho iniziato la mia attività di libero professionista operando principalmente nel campo del visualmaking: fotografia e video. Ma già avevo maturato un'esperienza nel settore, avendo lavorato con le emittenti televisive Irpinia TV e Telenostra che mi hanno fatto da apripista in ambito professionale. ☑ Collaboro oggi con le maggiori testate della provincia di Avellino sia per service fotografici che video. Attualmente lavoro con le testate di Ciriaco, IrpiniaNews, Ottopagine e faccio da service esterno all’emittente Canale 58. ☑ La mia attività fotografica si svolge prevalentemente in ambito sportivo, soprattutto con il calcio. Ho anche un'importante expertise nell'ambito della pallavolo dove sono stato fotografo ufficiale della Sidigas Atripalda che ha vinto una coppa Italia di serie A2. ☑ Svolgo anche servizi fotografici e video da cerimonia ed in generale per eventi: principalmente battesimi, comunioni e feste. ☑ Realizzo fotografia pubblicitaria e video pubblicitari. ☑ Possiedo, infine, esperienze anche in ambito nazionale con il varo della MSC divina a Marsiglia (che ha avuto come testimonial Sofia Loren), il premio Malaparte a Capri. ☑ Sono giornalista pubblicista dal febbraio 2015