FOTO/ Allarme bomba, pomeriggio di follia in centro città

30 Ottobre 2017

Renato Spiniello – Pomeriggio di ordinaria follia ad Avellino, proprio nel cuore cittadino, dove, nell’androne di un palazzo, è stato rinvenuto un pacco bomba.

L’ordigno, di piccole dimensioni, sarebbe stato posizionato nella parte superiore delle cassette postali dello stabile di via Tagliamento. Subito dopo che è stato dato l’allarme, sul posto si sono prontamente precipitati Carabinieri, Municipale e Vigili del Fuoco, in attesa degli artificieri da Napoli per la rimozione e la classificazione del dispositivo.

A farla da padrone, in quei momenti, la paura dei residenti della zona, seguita dall’incredulità per un episodio del genere.

Gli inquilini dello stabile, perlopiù adibito ad uffici, sono stati prontamente evacuati dalle Forze di Polizia, che hanno provveduto anche a recintare la zona, con conseguenze anche sul traffico, andato in tilt per la curiosità dei molti passanti ed automobilisti.

Nel tardo pomeriggio, è giunta da Napoli l’unità operativa del Nucleo Artificieri che ha disinnescato il congegno in un primo momento e subito dopo lo ha fatto brillare in massima sicurezza.

“L’ordigno è stato fatto brillare, ora è tutto nella norma” ha spiegato a fine operazione il Comandante della Compagnia Carabinieri di Avellino, Francesco Nicolò Pirronti.

Il Comandante ha precisato che il potenziale dell’ordigno è da verificare ed al momento non è dato di sapere la portata dello stesso.

Mentre sulle indagini vige ancora il massimo riserbo, le forze dell’ordine già si muovono a 360° gradi: “Abbiamo elementi utili” ha continuato Pirronti.

Non è escluso che si tratti di un atto intimidatorio ad una delle diverse ditte che hanno uffici nello stabile.