Allacci abusivi alla condotta dell’Alto Calore, denunciate due famiglie di Montella

Allacci abusivi alla condotta dell’Alto Calore, denunciate due famiglie di Montella

20 Luglio 2020

Montella.  Polizia municipale in azione, nei guai due nuclei familiari per furto di acqua potabile tramite allaccio abusivo alla condotta pricipale dell’alto calore.

Intensificata attivita’ di controllo sull’utilizzo delle risorse idriche ed accertamenti sulle violazioni al codice della strada.

Con l’arrivo della stagione estiva si intensificano le attivita’ di controllo ed accertamenti sul corretto utilizzo delle risorse idriche su tutto il territorio comunale.

Proprio durante alcuni controlli di routine, gli uomini del comando della polizia municipale del comune di Montella, nei giorni scorsi hanno accertato reati perpetrati da parte di due nuclei familiari che attingevano acqua potabile mediante allacciamento abusivo sulla condotta principale dell’alto calore servizi s.p.a.

Tali persone avevano artatamente effettuato allacci abusivi mediante l’apposizione di tubature flessibili parzialmente occultate, pepetrando in tal modo un furto continuato di acqua potabile senza l’apposizione di nessun contatore.

I due nuclei familiari sono stati denunciati all’autorita’ giudiziaria; le attivita’ di indagine proseguiranno ora sotto le disposizioni della procura della repubblica di avellino, intanto i controlli proseguiranno su tutto il territorio comunale al fine di accertare ulteriori iulleciti sia per quanto riguarda eventuali furti che per uso irregolare delle risorse idriche che in tali periodi presentano gravi carenze, tali da porre i divieti di irrigazione dei giardini e comunque divieti per usi differenti da quelli esclusivamente previsti per uso domestico.

Tra le molteplici attivita’ istituzionali assegnate alla polizia locale vi e’ in primis la vigilanza sull’osservanza del codice della strada in ambito comunale; e proprio in questo settore si moltiplicano gli sforzi della polizia municipale di Montella, che nonostante la carenza di personale, anche a seguito dell’ingente investimento di fondi per la sicurezza stradale effettuato fin dal suo insediamento da parte dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rizieri Buonopane, per il riordino e l’ampliamento della segnaletica stradale, provvedendo in tal modo alla risoluzione di alcune criticita’ della circolazione.

Tale attivita’ ha visto l’incremento esponenziale delle sanzioni amministrative per le violazioni alle norme del cds, che come sempre e’ mirata soprattutto alla prevenzione ed accertamento degli illeciti da parte degli utenti della strada, contribuendo al miglioramento della vita sociale e del senso civico su tutto il territorio comunale, senza mai trascurare gli altri settori di competenza  in particolare  l’ambiente, le zone montane , prevenzione incendi,  attenzione e impegno per i bisognosi, infine  il monitoragio  covid-19,  in particolare  allerta sugli arrivi dall’estero.