Al via “Junior Camp Grottaminarda”. Divertimento per i bimbi nel rispetto delle norme

Al via “Junior Camp Grottaminarda”. Divertimento per i bimbi nel rispetto delle norme

10 Agosto 2020

Al via il Centro estivo “Junior Camp Grottaminarda”, organizzato dal Comune con il finanziamento del Dipartimento Politiche per la Famiglia della Regione Campania. I bambini, in precedenza muniti di magliette, cappellini e mascherine di colori diversi per distinguere le fasce d’età, sono stati accolti all’ingresso dello Stadio Comunale in un’area predisposta per il “triage” ed hanno iniziato la conoscenza degli operatori e degli altri bambini, immergendosi subito nelle diverse attività previste.

Il campo sportivo è stato attrezzato con punti di riferimento sull’erba per il distanziamento e di gazebo per creare zone d’ombra e per distinguere le 4 aree dedicate alle attività culturali e di gioco: danza, teatro, laboratorio creativo, sport. Inoltre posizionato un nebulizzatore rinfrescante ed igienizzante.

In campo un operatore ogni 5 bambini per le fasce di età dai 3 ai 5 anni, uno ogni 7 per quelli dai 6 agli 11 anni, ed uno ogni 10 per quelli dai 12 ai 14. Tutti gli operatori hanno precedentemente partecipato, presso Sid Formazione, (ente accreditato dalla Regione Campania), ad un corso per la conoscenza delle procedure anti-Covid nella gestione di attività ludico-ricreative per minori.

Quale prima attività svolta, subito dopo la conoscenza, quella di spiegare ai bambini il Coronavirus e quindi le fondamentali regole igieniche da rispettare nel campus e più in generale al di fuori. I bambini, anche i più piccoli, hanno mostrato di essere già informatissimi e ben educati.

“Junior Camp è il primo campo estivo progettato e realizzato dal Comune di Grottaminarda grazie ai fondi regionali – afferma l’Assessore all’Istruzione ed alle Politiche giovanili, Marilisa Grillo, – è stata una grande sfida in tempi di Covid perchè abbiamo dovuto ottemperare al massimo le restrizioni imposte dalle normative vigenti. Ma grazie alla collaborazione della Cooperativa Heidy, insieme agli operatori e agli istruttori posso dire con orgoglio che oggi è partito un bel percorso dalla valenza sia ludica che pedagogica che durerà dieci giorni. La soddisfazione più grande è quella di vedere i bambini interessati e divertiti, di rivederli socializzare dopo il triste periodo di quarantena. Un’esperienza che servirà loro anche in vista del ritorno a scuola: per abituarsi allo stare insieme con il giusto distanziamento”.

A tal proposito ricordiamo che l’Amministrazione comunale di Grottaminarda attraverso l’Avviso pubblico numero 40 rinnova l’appello alla cittadinanza alla prudenza: sì ai contatti sociali ma nel rispetto delle regole, in particolare del distanziamento tra le persone e dell’uso della mascherina, ricordando che il virus è ancora attivo e pericoloso.