Al Festival canoro “Città di Montemiletto” la comicità di Gisonna

21 Agosto 2013

L’Associazione “Musica Insieme” Blue Night Band, in collaborazione con il gruppo musicale Vintage 70 e con gli organizzatori della Festa in onore di Santa Lucia, organizzano, a Montemiletto, per il prossimo 7 settembre, il festival canoro “Città di Montemiletto” alla sua prima edizione.
I due patron della manifestazione, che hanno fortemente voluto la kermesse canora nella cittadina irpina, sono Fabio Frusciante e Pier Paolo Figliolino. Quest’ultimo e la bella romana Paola Delli Colli saranno i conduttori della serata. Saranno ventiquattro i cantanti in gara, accompagnati dal vivo dal gruppo musicale “Vintage 70” diretto da Antonio Nardone, divisi in tre fasce di età a partire dai baby concorrenti, il più piccolo di cinque anni. Ogni fascia vedrà otto cantanti in gara tra loro per strapparsi il primato e il trofeo “Città di Montemiletto”. Anche se l’estate 2013 è quasi archiviata Piazza IV Novembre avrà la possibilità di vivere un tempo supplementare di divertimento e di buona musica con canzoni che hanno fatto la storia nel panorama musicale italiano e straniero, eseguite da interpreti validissimi che certamente renderanno arduo il lavoro della giuria che, al termine della serata, dovranno scegliere i tre vincitori delle tre diverse categorie.
C’è molta attesa per la performance festivaliera in quanto il pubblico di Montemiletto vanta una lunga tradizione di manifestazioni canore e certamente quest’ultima andrà ad arricchire anche questo aspetto artistico nel curriculum della comunità. Oltretutto, la location dove si terrà il festival, Piazza “IV Novembre”, si presta benissimo a questo tipo di manifestazioni per la sua conformazione e per lo spazio che mette a disposizione del pubblico. Sarà un’occasione, quella del 7 settembre, non soltanto per ascoltare delle belle canzoni e dei bravi interpreti ma anche per divertirsi con Salvatore Gisonna. Uno dei nuovi comici allevati e destinati al successo dalla trasmissione televisiva Made in Sud e anche per visitare la bellezza del castello della Leonessa e il Centro Storico di Montemiletto, oltre a vedersi confermata la nota tradizione per quanto riguarda l’ospitalità dei montemilettesi.
Insomma, ci sono tutti gli ingredienti perché questo primo festival possa far divertire il pubblico e rendere meno amara la fine anche di questa estate.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.