Air, europei negati per Dylewicz. Guardia: niente Monroe

0
2

Ancora non è tutto chiaro ma stando alle prime indiscrezioni riportate dai media polacchi Dylewicz, il neo acquisto della Scandone non sarà nel gruppo che prenderà parte alla fase finale dell’Europeo che si terrà proprio in Polonia. Non è escluso però che l’atleta rimanga a disposizione del coach per la preparazione. La Polonia potrebbe arrivare molto lontano in questa edizione di Eurobasket, potendo contare su un roster di tutto rispetto in cui spiccano, tra gli altri, il talentuoso Macej Lampe e il protagonista delle finali Nba con la maglia di Orlando Marcin Gortat. “La Polonia gioca bene, è molto pericolosa da fuori con tutti i suoi uomini e ha dimostrato contro di noi di essere un avversario pericoloso e estremamente competitivo”: è questa l’impressione di Pau Gasol, la stella dei Lakers che recentemente con la sua Spagna ha superato proprio i padroni di casa della prossima manifestazione continentale. In attesa di sapere quando Dylewicz si aggregherà al gruppo biancoverde (per l’altro polacco Szewczyk invece bisognerà aspettare ancora parecchio), la Scandone continua ad essere impegnata sul fronte-mercato. Manca un tassello, forse il più importante: la guardia americana. Kareem Rush sembra più lontano (vuole partecipare ai veteran camp e giocarsi le chances in Nba, lega nella quale milita da sempre eccezion fatta per la parentesi in Lituania) e Chris Monroe, forse stanco di aspettare, si è tuffato verso altri lidi, preferendo il Paok di Salonicco.
Avellino dunque ora è in attesa di una risposta, non più e non solo da Kareem Rush: si sarebbe infatti aperta una terza pista, che porta – in maniera più concreta – a Joe Forte. Ma non è esclusa una sorpresa, sempre ad effetto, dell’ultim’ora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here