Agnelli allevati abusivamente: blitz di Pasqua dei Carabinieri in un’azienda agricola

Agnelli allevati abusivamente: blitz di Pasqua dei Carabinieri in un’azienda agricola

24 Marzo 2021

I Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino hanno denunciato il titolare di un’azienda agricola inattiva da anni, ritenuto responsabile di “Esercizio abusivo della professione” e “Ricettazione”.

L’accesso ispettivo svolto unitamente a personale del servizio veterinario dell’A.S.L. di Ariano Irpino, ha permesso di riscontrare che il predetto esercitava abusivamente l’attività di allevatore: all’interno di un ricovero adibito ad allevamento, venivano detenuti 11 agnelli non dotati di marchio auricolare né censiti e in assenza dei previsti controlli sanitari da parte dell’organo competente.

Inoltre, opportunamente interpellato, l’uomo non è stato in grado di dimostrare il legittimo acquisto e possesso degli animali.

Il bestiame è stato sequestrato e a carico dell’allevatore è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.