Aggressione ai tifosi del Napoli, la Procura ipotizza anche la rapina: vertice tra Airoma e la Digos

0
1147

AVELLINO- Ci sarebbe anche l’ipotesi di reato di rapina tra le contestazioni del fascicolo aperto dalla Procura della Repubblica di Avellino sugli episodi di aggressione ai danni dei supporters del Napoli avvenuti nella serata del pari con l’Udinese e della matematica vittoria scudetto degli azzurri. I magistrati coordinati da Domenico Airoma valutano, come avvenuto in un precedente sempre legato a vicende legate allo sport (il caso Mikovschi) anche il reato più grave proprio legato alla sottrazione con forza della bandiera ad alcuni tifosi, come è noto dalle immagini già acquisite dal personale della Digos agli ordini del vicequestore Vincenzo Sullo. Oltre ai danneggiamenti e alla violenza privata e alle contestazioni con specifiche aggravanti che riguardano proprio il calcio (Daspo). A seguire le indagini sarebbe il Procuratore Domenico Airoma in persona, il titolare del fascicolo invece e’ il sostituto procuratore Vincenzo D’Onofrio. Nella mattinata di oggi proprio il personale della Digos sarebbe stato in Procura per un summit con il Procuratore. Le indagini sono scattate immediatamente ed è probabile che dopo l’acquisizione dei filmati e dai primi accertamenti sia stata anche consegnata alla Procura una prima informativa.