Addio ad un’imprenditrice straordinaria, domani mattina i funerali di Gabriella De Matteis

0
4700

Chi scrive l’ha conosciuta più di dieci anni fa. Realizzammo una lunga intervista e ci “travolse” letteralmente con la sua carica, le sue idee innovative, i suoi progetti, la sua voglia di fare per la provincia di Avellino. Di investire e di rilanciare questa nostra amata terra. Da lì a poco, mise su “Grano Armando” e ci disse: “Per noi gli agricoltori sono la cosa più importante”. Anche se da lontano, c’è sempre stata, fino all’ultimo, ha sostenuto in maniera convinta anche “Avellino oltre lo sport”, la manifestazione dedicata all’integrazione delle persone diversamente abili, cui diamo una mano.

La sua morte ci ha colpito, come ha colpito tutti, in Irpinia e non solo. Una notizia che è arrivata alla fine di una giornata di metà dicembre, una notizia orribile, devastante. Maria Gabriella De Matteis, imprenditrice e presidente della Fondazione Irpinia della Provincia, ci ha lasciati all’età di 54 anni. Ha lottato per tanti anni contro un tumore.

Un’imprenditrice di razza, con l’esperienza di un quarto di secolo in prima linea nell’impresa di famiglia con il padre Armando e il fratello Marco (Alberto, l’altro fratello, dirige la Elcon Megarad, altra impresa del gruppo).

Il marchio Pasta Baronia, oggi, è famoso in tutto il mondo. Gabriella De Matteis era in prima linea nel sociale, non solo “Avellino oltre lo sport”, sosteneva anche l’istituto Telethon di Pozzuoli, ad ottobre lanciò l’iniziativa “Nutriamo il futuro della ricerca”.

I funerali si terranno domani ad Avellino alle 9.15, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie.

Intanto, le reazioni alla notizia della sua morte sono molteplici. “Ci travolge la tragica notizia della dipartita della presidente della Fondazione Sistema Irpinia, Maria Gabriella De Matteis”, afferma il presidente della Provincia Rizieri Buonopane”.

“E’ una perdita tanto improvvisa e prematura, quanto significativa sia per le istituzioni che per l’imprenditoria provinciale. La dottoressa De Matteis era una manager superlativa, dalla straordinaria passione per la sua terra. Per tali ragioni lo scorso mese di maggio ci eravamo affidati a lei per il rilancio della Fondazione e della programmazione complessiva di Sistema Irpinia. La nostra vicinanza ai familiari”.

“Donna dall’animo nobile, impegnata anche nel sociale, dove insieme alla famiglia non faceva mancare il supporto alle persone meno fortunate. Alla sua famiglia giungano le condoglianze del presidente e di tutto il consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Avellino insieme ai colleghi tutti. “Oggi gli architetti irpini piangono un grave lutto. Gabriella De Matteis è stata soprattutto una professionista tenace e determinata, con personalità colta ed elegante, coerente con se stessa e rispettosa dei lavori dei colleghi. Un modello per noi architetti”. Lo dichiara il presidente degli architetti Erminio Petecca.

Per l’onorevole Gianfranco Rotondi “la scomparsa di Gabriella De Matteis Ricci priva l’Irpinia di una professionista e un’imprenditrice concretamente applicata alla speranza di rinascita di questa terra. Averla conosciuta è stato un grande privilegio, e mi viene difficile in questo momento non pensare anzitutto alla grande mamma,moglie e figlia che è stata.Raramente un dolore si sente così unanime e collettivo, e questo spero possa consolare minimamente i suoi carissimi familiari e amici di sempre De Matteis e Ricci”.