“Ad Avellino il modello Genova”. Il sindaco chiede alla Regione “poteri speciali”

“Ad Avellino il modello Genova”. Il sindaco chiede alla Regione “poteri speciali”

19 Aprile 2020

Alpi – “Come da richiesta dell’Anci Regionale, per dare concretezza ad un intervento che punti a realizzare tutte le opere programmate e quelle da anni incomplete, nomina del sindaco di Avellino, a commissario, in modo da replicare anche in Campania e su scala ancora più diffusa, il virtuoso ed efficare modello Genova. Non è solo una richiesta di nuovi poteri speciali”. E’ la parte finale del documento inviato ieri al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Documento che il sindaco Festa ha concordato con i segretari generali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, l’Ance, la Camera di Commercio. In questo modo, il Comune di Avellino risponde in maniera ufficiale all’appello rivolto dal Governatore agli amministratori locali per la fase due dell’emergenza. Dunque, la proposta è di un sindaco-commissario con poteri speciali.

Nel documento, sono indicati anche degli interventi su scuola, commercio, trasporti, edilizia e politiche sociali.