A Summonte la consegna della prima Lim con Giuditta e Grano

0
6

Summonte – Consegnata la prima lavagna multimediale interattiva in Irpinia. Alla presenza di numerose autorità istituzionali provenienti dall’intera provincia, nel corso di un convegno dal titolo “La scuola e le nuove tecnologie: didattica con la lavagna multimediale interattiva” il sindaco di Summonte Pasquale Giuditta, ha donato all’istituto comprensivo del paese una Lavagna interattiva multimediale. In sala numerosi sindaci dell’intera provincia, tra gli altri il senatore Cosimo Sibilia (Componente Commissione Cultura al Senato), il colonnello Giammarco Sottili, i sindaci di Ospedaletto, Pietrastornina, Conza della Campania, il direttore generale del Comune di Summonte Lorenzina Portella, l’Assessore del Comune di Montemarano Concetta Corso e il responsabile comunale per la pubblica istruzione Pasqualina Di Biase.
Ad aprire i lavori è stato l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Annabella Dello Russo che ha illustrato i temi principali dell’iniziativa portata avanti dall’intera Amministrazione Comunale.
“In questo momento di grandi trasformazioni occorre una viva collaborazione tra le istituzioni centrali e quelle periferiche – ha ribadito ancora una volta Pasquale Giuditta – la scuola deve essere sempre a passo con i tempi pertanto abbiamo ritenuto opportuno dotare la scuola del paese di questo straordinario strumento. Un segnale che anche una scuola di provincia debba e possa essere al passo con la tecnologia. La scuola rimane il nostro primo obiettivo, E’ importante, da amministratori, guardare al futuro delle nuove generazioni”.
“Ringrazio il vulcanico sindaco di Summonte che ha dotato la nostra scuola di questa lavagna che rappresenta uno straordinario supporto per la didattica – ha spiegato il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Summonte, Rosa Medugno – I nostri studenti non sono nuovi a questo tipo di esperienze legate alla tecnologia, per due anni consecutivi hanno infatti vinto il primo premio nazionale nella sezione nuove tecnologie”.
Sulla scia dell’intervento del dirigente scolastico Medugno, ha preso la parola il provveditore agli studi Rosa Grano che ha ironizzato: “Dobbiamo rendere vulcanici anche gli altri sindaci?” – Il provveditore si è soffermata sull’importanza di questo tipo di strumenti e sulle lodevoli attività, in questa direzione, portate avanti anche dal Provveditorato agli Studi ma ha spiegato – Leggere, scrivere e far di conto restano delle attività fondamentali ed imprescindibili. Leggere un buon libro rimane la cosa più giusta, il libro è amico della vita. Certo le tecnologie ci hanno consentito di lavorare in un contesto di maggiore multidisciplinarietà, le tecnologie ci aprono gli orizzonti, ci ampliano le possibilità”.
L’incontro si è concluso con un’illustrazione pratica dell’utilizzo della Lavagna Interattiva Multimediale (Lim).
Giorgio Mottola, responsabile ufficio scolastico Scuola Lavoro della Regione Campania, insieme a Renato De Mura hanno illustrato nel corso dl convegno, i più svariati utilizzi della Lavagna Interattiva Multimediale coinvolgendo anche gli alunni con esempi pratici che sono risultati divertenti e allo stesso tempo utili all’apprendimento. (di Italia Manzione)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here