A Solofra “Indivino”: incontri di vino nella terra di mezzo

0
4

La quarta edizione di​ ​“Indivino:​ ​Incontri​ ​di​ ​Vini​ ​nella​ ​Terra​ ​di​ ​Mezzo”​ di Solofra si svolgerà nei giorni di Sabato​ ​16​ e Domenica​ ​17​ ​Settembre​ nella suggestiva location del Complesso​ ​monumentale​ ​di​ ​Santa​ ​Chiara​, dove tramite un’incursione dei 5 sensi i visitatori potranno intrattenersi in spettacoli​ ​musicali​ ​d’impronta Jazz, in banchi​ ​di​ ​degustazione​ ​dei vini​ ​delle oltre 40 cantine Irpine e Salernitane presenti, in prodotti gastronomici e caseari delle medesime province, in​ ​laboratori degustativi​ a cura dell’ ONAV e gustare i primi piatti garantiti dal servizio di ristorazione a cura dell​’istituto​ ​Alberghiero​ ​Rossi-Doria​ ​di​ ​Avellino.

INDIVINO​, acronimo di “incontri di vino”, è una manifestazione culturale legata al vino e alle degustazioni multi-sensoriali, tenuta a Solofra, terra di mezzo tra le due province campane di Salerno e Avellino.

L’evento, organizzato dall’Associazione Turistica Pro​ ​Loco​ ​Città​ ​di​ ​Solofra​ in collaborazione con ONAV,​ ​Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino di Avellino e Salerno, si pone l’obiettivo di divulgare​ ​l’educazione​ ​degustativa​ ​del vino​ veicolata attraverso le​ ​giuste​ ​coniugazioni​ tra i​ ​prodotti​ ​eno-gastronomici della​ ​regione​, la valorizzazione delle​ ​bellezze​ ​artistiche,​ ​culturali​ ​e​ ​naturalistiche della​ ​Città​ ​di​ ​Solofra.

Sono previsti due giorni di visite guidate alla magnifica Collegiata di San Michele Arcangelo, scrigno delle più belle opere del pittore Solofrano Guarini​, e al centro storico dove tutt’oggi è possibile ammirare il vecchio​ ​polo​ ​conciario​ ormai dismesso. Il magnifico giardino del Complesso monumentale di Santa Chiara adibito ad open space ospita le​ ​cantine​ ​vinicole​ ​più​ ​prestigiose​ ​del​ ​panorama enologico​ ​Irpino​ ​e Salernitano​; l’elegante Sala​ ​degli​ ​archi​, invece, ospita i tre laboratori a cura ONAV della manifestazione:

Sabato 16 Settembre alle 19.45 – L’altro​ ​Aglianico:​ ​Selezione​ ​Vini​ ​da​ ​Vitigno Aglianico​ ​della​ ​provincia​ ​di​ ​Salerno​ ​-​ alle 21.15 invece – Declinazioni​ ​di​ ​Fiano: Avellino​ ​e​ ​Salerno,​ ​diverse​ ​espressioni​ ​di​ ​eleganza,​ ​finezza​ ​e​ ​aromi​ ​di​ ​un grande​ ​vitigno​ ​-​ ​Il laboratorio di Domenica 17 inizierà alle ore 20.00​ ​-​ ​Greco​ ​di Tufo,​ ​tra​ ​storia​ ​e​ ​territorio:​ ​Diverse​ ​interpretazioni​ ​di​ ​un​ ​territorio​ ​del​ ​più muscolare​ ​dei​ ​vitigni​ ​a​ ​Bacca​ ​Bianca. Gli spettacoli musicali allieteranno le serate con classe e charme, caratteristica propria dello stile Jazz e dello Swing: si esibiranno “Vincenzo Saetta quartet” ed i “Dr. Jazz & Dirty Bucks Swing Band”. Indivino ospiterà la mostra di alcune delle opere dell’artista Domenico​ ​De​ ​Rubeis che tra le varie esibizioni vanta la partecipazione alla 57° Esposizione di Arte alla Biennale di Venezia 2017, con l’opera “AN. CO. MA – Nascon(d)o Emozioni”.

Domenica​ ​17​ ​Settembre​ alle ore 19.30​ ​la​ ​stampa​ ​è​ ​invitata​ al talk dal tema, Verso​ ​un​ ​nuovo​ ​modello​ ​di​ ​sviluppo​ ​per​ ​la​ ​Terra​ ​di​ ​mezzo:​ Solofra​ ​cerniera​ ​di futuro. Interverranno il presidente della Commissione Agricoltura del Consiglio Regionale della Campania Maurizio​ ​Petracca,​ ​il Sindaco della Città di Solofra e coordinatore del progetto dell’Area Vasta​ ​Michele​ ​Vignola,​ il presidente del Consorzio dei Vini d’Irpinia Stefano​ ​di​ ​Marzo​,​ ​​il responsabile della comunicazione​ ​Proloco Città di Solofra​ ​Domenico​ ​Cosimato;​ coordinerà il dibattito aperto sui vantaggi ed i benefici dell’interscambio tra le aree costiere e quelle interne e l’opportunità delle aree di mezzo il Direttore di Orticalab Dott. Marco Staglianò.

Alle 20.30 Presentazione del Libro TERRO(M)NIA – Ritorno alla mia terra del prof. Gerardo Magliacano – un racconto di una rinascita del Mezzogiorno attraverso la quale possa prosperare l’Italia e forse anche l’Europa.

Poiché i laboratori degustativi sono a numero chiuso, è necessaria la prenotazione.