A Montemiletto su scuola e Protezione civile, la richiesta di continuità: la nota di D’Anna e Annecchiarico

A Montemiletto su scuola e Protezione civile, la richiesta di continuità: la nota di D’Anna e Annecchiarico

30 Maggio 2019

Riceviamo e pubblichiamo la nota dei consiglieri di maggioranza Simone D’Anna e Fabio Annecchiarico al sindaco di Montemiletto, Massimiliano Minichiello.

I sottoscritti D’Anna Simone, Fabio Annecchiarico, in qualità di consiglieri comunali neo eletti della lista Proposta Concreta con la presente esprimono le seguenti considerazioni.

Premesso che i cittadini di Montemiletto, con il loro voto, hanno attribuito le relative funzioni spettanti alla maggioranza e alla minoranza all’interno del Consiglio comunale, ma questo non esclude, anzi richiede, la possibilità di poter instaurare un dialogo concreto e costruttivo tra le forze politiche che rappresentano la nostra comunità nel pieno rispetto dei ruoli che gli sono stati assegnati.

Detto questo, è giunto il momento di superare l’idea che basta l’esito della consultazione elettorale per poter esercitare degnamente i compiti istituzionali di rappresentanti del popolo, magari cullandosi sulla propria autosufficienza, in tal caso saremmo di fronte ad un concetto elementare della politica spesso dettato dalla propria convenienza.

Ora bisogna distinguere l’aspetto politico da quello istituzionale, la democrazia non è solo elezioni, ma anche dialettica tra le forze politiche di maggioranza e minoranza, senza nulla togliere a quest’ultima, e cioè la facoltà di esercitare il controllo dell’azione amministrativa che rappresenta il sale della democrazia, senza alcuna “mescolanza” di culture politiche diverse che possa portare a cancellare le proprie identità.

Dopo questa necessaria premessa, bisogna sottolineare anche il fatto che la nostra comunità attraversa un momento alquanto difficile, probabilmente il peggiore della storia recente del nostro paese, congiuntura economica e sociale che deve essere necessariamente superata provando a rimuovere ostacoli, pregiudizi, e divisioni, pertanto il suggerimento che rivolgiamo al nostro Sindaco è quello di concedere degli spazi operativi a chi rappresenta ruoli istituzionali nel nostro paese.

Siamo perfettamente consapevoli del fatto che negli ultimi quindici anni questo non è mai neanche tentato cosa che ha finito per determinare profonde divisioni e incrinature ma ora è arrivato il momento di cambiare pagina.

Concludiamo dunque con la presente richiesta, in linea con i principi fondanti della nostra lista Proposta Concreta, rivolta al nostro Sindaco, Massimiliano Minichiello, di voler concedere ai Consiglieri comunali di minoranza, in continuità con l’impegno profuso in precedenza, una specifica Delega nel campo dell’ istruzione scolastica alla Consigliera Giuseppina Meola, e alla Protezione civile al Consigliere Ermando Zoina.