A Lapio uova di Pasqua per i bambini e tradizioni rispettate, pur restando in casa

0
7

Aspettando la Pasqua con i nostri bambini fra uova, campane e pulcini di cioccolato, simboli di nuova vita, speranza e fiducia. Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Lapio rinnovano vicinanza ai piccoli a cui mancano i giochi all’aria aperta in questa particolare primavera.

I Misteri di Lapio

“Ma insieme a loro, chiusi nelle nostre abitazioni, ripercorreremo il vissuto della “nostra” tradizione religiosa che da sempre ha scandito i tempi della Settimana Santa: la Lavanda dei Piedi e l’Ultima Cena, il suono di tamburo e la tromba dei banditori, il Venerdì Santo, le tavolate dei Misteri e la loro solennità, le Immacolatine vestite come la Vergine Addolorata, la processione, il Sepolcro e le bandierine del Lunedì in Albis – commenta la sindaca Trisa Lepore -. In questo particolare momento tutto sarà ancora più vivo in noi, così come la nascita spontanea di sentimenti di solidarietà che ci rendono fiduciosi ed ottimisti in questa difficile primavera.

Si coglie l’occasione di ringraziare la Bottega Di Gennaro e Tesori di Cioccolato che insieme a noi hanno voluto pensare ai nostri piccoli. Ringraziamo i tanti concittadini per la generosità e la vicinanza a chi ha più necessità, il pastificio Graziano, le volontarie che hanno realizzato per noi le mascherine, le volontarie che in questi giorni hanno curato il luogo dove riposano i nostri cari. Grazie ancora alla protezione civile per il continuo sostegno, per gli interventi di pulizia delle strade che saranno effettuati nei prossimi giorni. Saranno loro a bussare alle case dei nostri piccoli per consegnare tanta buona cioccolata. Restate a casa per riabbracciarci tutti presto”.