A Grottaminarda incontro sulla gestione delle risorse idriche: “Lavorare per evitare la privatizzazione”

A Grottaminarda incontro sulla gestione delle risorse idriche: “Lavorare per evitare la privatizzazione”

9 Aprile 2019

“Acqua pubblica senza profitto è un diritto”, questo il titolo dell’assemblea che si terrà a Grottaminarda il giorno 15 aprile 2019 alle ore 17.00 presso la Sala Consiliare.

Si parlerà della precaria situazione dell’acqua in Irpinia, dove sembra che “chi amministra voglia lavorare per evitare la privatizzazione e certamente mettere a posto i conti, come sta facendo Ciarcia”, si legge in una nota.

Interverranno l’ex Senatore DS, Angelo Flammia, Roberto Montefusco, Segretario Provinciale SI, Tony Della Pia, Segretario Provinciale PRC, Giuseppina Buscaino, Coordinamento campano acqua pubblica – Rete per la difesa delle fonti, Michele Solazzo, No eolico selvaggio. Modera la giornalista Floriana Mastandrea.

Conclude Maurizio Montalto della Rete per la difesa delle fonti e Presidente dell’Istituto Italiano per gli Studi delle Politiche Ambientali.

“Noi non possiamo fidarci perché solo la costituzione di un’Azienda Speciale di Diritto Pubblico come ABC di Napoli può impedire che la gestione dell’acqua venga privatizzata, nelle SpA possono sempre entrare i privati come soci, in qualsiasi momento” dichiara la Buscaino del comitato per l’Acqua Pubblica.

“GEGESA di Benevento che vorrebbe diventare socia di ACS per poi appropriarsene, non si rassegna – continua la nota – e preoccupata per la PDL Daga che impedirebbe il rinnovo della società dopo la sua data di scadenza e in accordo col Comune di Benevento ha prolungato la scadenza della società al 2050 anziché al 2022. E vorrebbe anche prendersi i comuni beneventani soci di ACS. Parleremo delle insidie che vengono dalle multinazionali e delle prospettive per la gestione pubblica. Nostro dovere è resistere per difendere il nostro territorio e le generazioni future”.