A Frigento entra nel vivo il progetto Garanzia Giovani Fase II

A Frigento entra nel vivo il progetto Garanzia Giovani Fase II

23 Settembre 2021

Il sindaco di Frigento da oggi, giovedì 23 settembre e fino al 3 ottobre, darà l’opportunità ai giovani Neet di età compresa tra i 16 e i 29 anni –  non iscritti a scuola né all’Università, che non seguono corsi di formazione o aggiornamento professionale e che risultano disoccupati – e giovani non Neet di età compresa tra i 16 e i 35 anni (34 anni e 364 giorni) che risultino disoccupati e residenti nelle Regioni meno sviluppate e in transizione, di candidarsi alle 3 offerte di tirocinio Garanzia Giovani –  di cui una rivolta alle persone con disabilità – pubblicate sulla borsa lavoro regionale www.cliclavoro.lavorocampania.it per il profilo di addetto a funzioni di segreteria. 

Agli aspiranti tirocinanti spetterà un’indennità di partecipazione di 500,00 € mensili per n. 6 mesi o se con disabilità per n. 12 mesi. Per il sindaco Carmine Ciullo “il comune di Frigento è stato fin da subito sensibile al progetto che consente ai giovani disoccupati/inoccupati di acquisire maggiori competenze, certificate alla fine del tirocinio e spendibili in futuro in analoghi contesti lavorativi. La lotta alla disoccupazione giovanile si combatte anche mettendo a disposizione lo strumento del tirocinio extracurriculare. Il comune di Frigento da me guidato non ha avuto dubbi e da subito ha partecipato al bando regionale per divenire soggetto ospitante e dare l’opportunità alle nuove generazioni di formarsi sul campo”.