A Calitri la capsula del tempo

0
8
Calitri
Calitri

Dal 20 dicembre nei pressi del Bar New Poldo’s a Calitri é stata installata la Sgradevole MailBox sulla base del progetto condiviso tra il gruppo Sgradevole, il Comune di Calitri e i comuni dell’area da un’ idea del nostro concittadino Giuseppe Di Cosmo.

I cittadini calitrani potranno depositare lettere e materiale che descrivano paure e ansie legate al delicato momento storico, ma anche sogni, speranze,passioni e foto relative all’attuale epoca, fino ad arrivare a piccoli oggetti e il tutto sarà poi inserito in una capsula del tempo (Sgradevole Time Capsule) e sotterrata all’ interno del giardino comunale in via Largo Croce fino al 2071 affidando la custodia della relativa chiave agli uffici comunali.

Nelle prossime settimane si invieranno delle lettere a tutta una serie di categorie: infermieri, medici di base e personale sanitario impegnato in prima linea nella lotta al Covid-19 ma anche studenti,insegnanti,personale scolastico, lavoratori in smart working a cui si chiederà di partecipare all’iniziativa imbucando, tra le altre cose, anche una testimonianza di come il Covid-19 abbia particolarmente stravolto le loro vite.

L’iniziativa verrà sottoposta al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca cercando di promuovere una riflessione sul particolare momento storico.

Articolo precedentePaura all’Ospedale del Mare, voragine nel parcheggio
Articolo successivoA16, Coldiretti: “Autogrill ignorano i vini d’Irpinia”
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.