Povertà post-Covid: il vescovo Aiello incontra Mattarella

0
17

Come possiamo rilanciare (specie dopo la pandemia) il territorio sannita-irpino, ovvero quello delle cosiddette “aree interne”, contrastando le varie forme di povertà che lo caratterizzano?

Proprio per cercare di rispondere a questo interrogativo, nella giornata di domani (giovedì 25 giugno alle ore 12) i vescovi della Metropolia di Benevento – già promotori di un documento intitolato “Mezzanotte del Mezzogiorno? Lettera agli Amministratori” – incontreranno al Quirinale il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

Nello specifico, parteciperanno alla discussione: Felice Accrocca, arcivescovo metropolita di Benevento; Arturo Aiello, vescovo di Avellino; Domenico Battaglia, vescovo di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata dei Goti; Pasquale Cascio, arcivescovo di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia; Sergio Melillo, vescovo di Ariano Irpino-Lacedonia; ad essi si unisce don Riccardo Guariglia, abate di Montevergine.

I vescovi sono convinti che il Presidente Mattarella saprà confortare la loro azione anche con suggerimenti e stimoli affinché essa convinca gli attori dello scenario politico-amministrativo a sperimentare nuove prassi e a praticare finalmente azioni convergenti, dunque produttive per il bene delle comunità.

Articolo precedenteMaraia: “De Luca ad Ariano, una questione di dignità”
Articolo successivoAriano, sottraeva denaro all’anziana che assisteva: denunciante una badante
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.