Rubò e incendiò auto della guardia di finanza a Napoli: arrestato

0
25

Questa mattina i militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Napoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti di un trentaquattrenne napoletano, responsabile del furto e del successivo incendio di una macchina del Corpo.

I fatti risalgono al luglio dello scorso anno quando, intorno alle ore 02.30 l’autovettura di servizio in uso alla Stazione Navale della Guardia di Finanza di Napoli è stata oggetto di furto. La stessa notte la vettura fu ritrovata completamente incendiata da una pattuglia dei carabinieri di Casoria.

I militari del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria, recuperando le riprese dalle videocamere di sorveglianza, sono riusciti a identificare due motoveicoli, uno dei quali in uso a D. A., soggetto già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti di furto.

Ulteriori riscontri eseguiti da parte dei militari, dapprima analizzando i tabulati telefonici e successivamente effettuando una perquisizione presso l’abitazione dell’indagato, hanno fatto emergere un quadro probatorio tale da permettere, su impulso dell’A.G. partenopea, l’emissione dell’odierna ordinanza di custodia cautelare nei confronti di D.A. da parte del G.I.P. presso il Tribunale di Napoli.

Infine, si è potuto accertare che il soggetto in questione risultava beneficiario del reddito di cittadinanza e, pertanto, la relativa posizione è stata segnalata all’Inps per la sospensione dell’aiuto economico.

Articolo precedenteCome diventare ricchi con Bitcoin Billionaire
Articolo successivoFrigento, furto in una tabaccheria nella notte
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.