Non solo Coronavirus, ad Avellino aumentano gli indigenti

Non solo Coronavirus, ad Avellino aumentano gli indigenti

17 Marzo 2020

di Andrea Fantucchio – Non contagiati da Coronavirus, ma anche bisognosi che aumentano ad Avellino. A rivelarlo è il vicepresidente della Caritas, don Vitaliano Della Sala, che ci spiega: “I casi di chi chiede un pasto alla mensa dei Poveri, spesso, aumentano anche di cinque al giorno. Famiglie che ci chiedono aiuto. Ospitiamo una ventina di persone nel dormitorio della Caritas.
Non, come prima, dove c’era un via vai continuo. E si rispettano distanze di sicurezza e le altre disposizioni imposte dai provvedimenti governativi.

“La mensa resta attiva, i pasti si consumano all’aperto. Non possiamo far accedere le persone all’edificio, a via Morelli e Silvati, per evitare assembramenti”.

Don Vitaliano promuove anche le messe via web: “Anche il Papa ha lodato la creatività dei sacerdoti che si stanno adattando a questo periodo dove i fedeli non possono essere fisicamente presenti durante le funzioni. La comunità resta aggregata, anche se cambiano le modalità di comunicazione”.