250 anni della Guardia di Finanza: ad Avellino arriva la gloriosa Fanfara della Legione Allievi

0
1118

In occasione del 250° anniversario di fondazione del Corpo, che ricade quest’anno, il Comando Provinciale di Avellino ha programmato numerose iniziative che coinvolgono l’intera provincia e sono finalizzate a dare risalto alla ricorrenza e sottolineare il significativo traguardo di storia raggiunto. Un calendario ricco di eventi che prevede non solo celebrazioni, ma soprattutto eventi di divulgazione per far conoscere tutte le attività del Corpo che non sono solo di polizia economica e finanziaria, ma anche di supporto alla popolazione.

Il calendario prenderà avvio il giorno 9 maggio con l’arrivo nel capoluogo della gloriosa Fanfara della Legione Allievi della Guardia di Finanza che, dalle ore 09:30, in divisa storica, omaggerà i cittadini e gli studenti sfilando in musica nel Corso Vittorio Emanuele Il, fino alla sede della Prefettura, lì dove ultimerà l’esibizione suonando il Canto degli Italiani.

A seguire si terrà presso la caserma “S.Ten. Attilio Corrubia M.O.V.M.”, sede del Comando Provinciale di Avellino, alla presenza di Autorità civili, militari e religiose locali e la partecipazione del Comandante Regionale Campania della Guardia di Finanza, la cerimonia di intitolazione della Sala Conferenze ad un illustre cittadino irpino, il Maestro Capitano Antonio D’Elia, nato il 26 agosto 1897 a Mirabella Eclano e morto il 9 maggio 1958 a Roma, Direttore della Banda del Corpo della Guardia di Finanza per ben 25 anni. L’evento sarà concluso con un omaggio musicale al Maestro da parte della Fanfara del Corpo, con l’esecuzione di alcune opere realizzate dallo stesso, tra cui le marcia d’ordinanza, la “Preghiera del Finanziere” nonché la marcia militare “Armi e Brio”.