VIDEO/ Il “Laceno” abbandonato: impianti chiusi, turismo ed economia KO

30 Gennaio 2018

La stazione sciistica del Laceno, unica in Campania, è malinconicamente fuori uso. Sedici chilometri di piste, da quota 1100 a quota 1700, praticamente inutilizzabili. Spiccano solo i sigilli e le reti arancioni poste a delimitare gli impianti , che sono stati fatti sequestrare dal comune di Bagnoli Irpino.

Purtroppo i contrasti tra il sindaco di Bagnoli Nigro e la ditta Giannoni, che gestisce gli impianti di risalita e la manutenzione delle piste, hanno messo in ginocchio il turismo e l’economia di questo territorio. Dopo il ricorso dei gestori dell’impianto si aspetta la decisione del consiglio di stato che dovrà dirimere la situazione.

Intanto tra i due litiganti il turismo muore. Gli appassionati di sci provenienti da tutto il sud hanno dovuto rinunciare a venire in Irpinia e molti visitatori hanno disdetto le prenotazioni nelle strutture alberghiere.

Il nostro inviato Speciale Enzo Costanza ha intervistato anche alcuni imprenditori che hanno testimoniato questa situazione incresciosa.

Guarda il video