Vignola: “Solofra vuole voltare pagina”

0
2

“Chi fino ad oggi ha amministrato Solofra, ricoprendo anche il ruolo di vice Presidente dell’Asi, non ha titoli né credibilità per indicare futuribili soluzioni rispetto ai ritardi accumulati nella gestione del polo industriale. La delibera alla quale fa riferimento l’amministrazione non è nulla più che una vana manifestazione di volontà. La verità è che nel corso di questi anni non sono andati oltre l’immobilismo. L’obiettivo è la modifica del piano regolatore Asi e per raggiungerlo è necessario il coinvolgimento ed il parere di altri enti, in primis la Provincia. Chi ha governato Solofra in questi anni, continua in una logica di scontro e di isolamento che ci ha condotto al disastro. E’ arrivato il momento di voltare definitivamente pagina. Solofra deve tornare a far sentire il proprio peso in Asi e lo può fare solo in una logica di confronto e di proposte. Non certamente con le barricate. Una volta arrivati al governo della città – ha affermato Michele Vignola – pretenderemo dall’Asi un’attenzione costante e fattiva rispetto ai destini del polo industriale di Solofra muovendo da una semplice considerazione: se non riparte Solofra, non riparte l’Irpinia. Ci porremo nei confronti dell’Asi con atteggiamento responsabile e propositivo misurandoci sui problemi e sulle soluzioni. Il nostro obiettivo deve essere quello di mettere le nostre imprese nelle condizioni migliori per lavorare e competere. In tale quadro, laddove l’Asi non dovesse arrivare per mancanze di risorse o per qualsivoglia motivazione, arriverà l’amministrazione. Questo è un impegno che prendo pubblicamente con gli imprenditori solofrani e con l’intera comunità. Solofra vuole voltare pagina”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here