Vertenza Valeo, Maraia interroga la presidente De Simone

0
9

Avellino – Vertenza Valeo: una lettera di Maraia alla presidente De Simone per scongiurare quello che ad oggi appare un ‘funesto presagio’. Maraia nella missiva evidenzia che circa 90 operai della Valeo lavorano per 6 giorni, mentre gli impiegati per 12 a dimostrazione che lo stabilimento di Pianodardine è ormai un deposito o meglio un magazzino per lo smistamento dei pezzi da ricambio. Secondo l’esponente di Rifondazione Comunista, questo è il chiaro segnale che il 31 dicembre la Valeo chiuderà definitivamente a discapito di 160 lavoratori mentre ricorda che il comune e la provincia, nei mesi trascorsi hanno chiesto un incontro con il Ministro delle Attività Produttive per salvaguardare i circa 200 posti di lavoro, mentre il senatore Sodano ha presentato un’interrogazione parlamentare per sollevare la questione dei finanziamenti pubblici delle commesse Fiat alla Cablauto. Maraia chiede che una volta per tutte vengano chiariti quelli che sono gli interessi della Valeo, precisando che l’azienda di Pianodardine non può continuare a ricevere finanziamenti pubblici e poi chiudere gli stabilimenti. L’esponente di rifondazione chiede che quanto prima possa intervenire per risolvere la vertenza e chiama in causa il comune la provincia ed il Ministro delle Attività Produttive.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here