Sturno – Un nuovo quadro in devozione alla Madonna della Neve

0
32

Sturno – Preparativi ultimati per la solenne cerimonia di benedizione del quadro dedicato alla Madonna della Neve, che troverà posto all’interno della chiesetta di proprietà di Don Ciccillo Grella in località “Cappella” a Sturno. Un evento importantissimo per la famiglia Grella e per tutta la comunità sturnese, molto devota a questa Madonna miracolosa, che si festeggerà il prossimo 5 agosto con la solenne benedizione del nuovo quadro da parte del parroco di Sturno Don Pierangelo Pirotta. All’evento parteciperanno il sindaco Aurelio Cangero, una delegazione dell’Amministrazione Comunale ed altre autorità civili, religiose e politiche. La precedente benedizione risale al 1974 quando a consacrare il quadro della Madonna della Neve, fu l’indimenticato Arciprete Giuseppe Abbondandolo. All’epoca tantissimi fedeli parteciparono commossi alla collocazione del quadro, che successivamente fu rubato da ignoti. Dopo il furto ci fu un grande sconforto in paese ed un appello della popolazione che per anni ha sperato nel ritrovamento di questo prezioso dipinto. Oggi a distanza di 34 anni un nuovo dipinto troverà posto in questa caratteristica cappella, meta di tanti pellegrini e di sturnesi emigranti, che soprattutto nel periodo estivo in occasione del rientro nel paese natio, trascorrono molte ore ella giornata su questo splendido luogo immerso nel bosco. Il dipinto, un olio su tela è stato realizzato da una pittrice di Salerno tra il 2007 ed il 2008. L’artista, Rosa Forte molto nota nel salernitano, ha accettato l’incarico della famiglia Grella che da molti anni era in cerca di un pittore in grado di realizzare un immagine “viva” molto simile alla precedente. Impresa non facile, considerando il valore artistico del precedente dipinto e soprattutto la difficoltà nel ricostruire il raffigurato, basandosi soltanto su una foto dell’antico quadro, gentilmente concessa dalla famiglia del Prof. Antonio Giovanniello. Dopo una lunga ed accurata selezione la professoressa Filomena Grella è rimasta colpita dai volti dipinti da questa grande artista salernitana, che qualche anno fa ha esposto a Sturno con una importante personale. Due anni di duro lavoro per realizzare un’opera di grande effetto e di indubbio valore artistico, che mette in evidenza con una naturalezza quasi umana le espressioni della Vergine Santa e del Bambino Gesù. Il dipinto sarà collocato nella cappella e dopo la benedizione si terrà una Santa Messa officiata dal Parroco di Sturno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here