Sturno – Cangero promuove il mercatino del baratto e dell’usato

0
9

Sturno – “Il mercatino dell’usato e del baratto è una formula vincente che già dal prossimo anno potrà sostituire la fiera, diventata ormai inflazionata e priva di entusiasmo”. Così il sindaco di Sturno commenta l’esito della seconda serata del mercatino del baratto, conclusati con successo in piazza Michele Aufiero. Buona è stata, la partecipazione di espositori e di pubblico. Oltre venti gli espositori, molti locali, altri provenienti dai paesi limitrofi. Alla manifestazione ha partecipato anche un noto presepista di Avellino, Modestino Marranno, un vero maestro nella realizzazione di presepi ed opere in compensato traforato. Tra gli sturnesi partecipanti, una nota di merito per la qualità degli articoli l’esperienza e la grande tradizione di venditore, va ad Antonino Grella e alla moglie Antonietta, che hanno abbellito la storica piazzetta Michele Aufiero con antichi e pregiati mobili risalenti ad epoche diverse. Vari i i settori trattati: artigianato locale, mobili antichi, vasellame e terracotta, presepi, oggettistica, manufatti all’uncinettoe, decoupagelavorazione del legno, cesti fatti a mano, pezzi d’epoca, oggetti etnici. Una cornice davvero suggestiva quella creata dal sindaco Aurelio Cangero che ha partecipato attivamente ad uno degli eventi tra i più belli ed interessanti del cartellone sturnese. Tra le novità introdotte nell’edizione 2010, la musica dal vivo con il duo Angela Emilio.
Entusiasta il sindaco Cangero per la seconda serata dell’evento “Il mercatino del baratto e dell’usato: ” Sta diventando un punto di riferimento per gli sturnesi che attendono questo appuntamento estivo al quale partecipano con molto entusiasmo. Sono particolarmente soddisfatto per la partecipazione di tanti espositori locali e soprattutto per la presenza tra questi di bambini sturnesi che hanno dato quell’entusiasmo in più al mercatino. Per le prossime edizione, previste per il 7, 21 e 28 agosto – conclude – ci saranno interessanti novità con la partecipazione di veri e propri amatori dell’artigianato, dell’antiquariato e soprattutto espositori di prodotti tipici locali”. Il prossimo appuntamento con il mercatino è previsto per il giorno 7 agosto sul piazzale Padre Pio in contemporanea con la festa della pesatura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here