Strappo Pdl-Udc, Vannetiello: “Demitiani mai stati fedeli alleati”

0
5

“Il segnale della infedeltà e della scorrettezza dell’UdC era già nell’aria da tempo tanto che non peregrine restavano le affermazioni del Coordinatore Nitto Palma al suo primo assaggio politico della realtà campana ed irpina”. A parlare è Luigi Vannetiello, consigliere provinciale del Pdl. Lo scontro con l’Udc è sempre più imminente. Vannetiello non usa mezzi termini: “Un doppio gioco che non si poteva né si può tollerare, architettato e praticato da una formazione non nuova a queste vergognose imprese. Anche se personalmente non ho considerato mai fedeli alleati i demitiani perché fedeltà è cosa ben diversa e lontana anni luce dai loro schemi e substrati politici, ritengo necessario adottare oggi una posizione ferma che porti i seguaci di quel dio Giano fuori dalla Giunta Provinciale”.

Vannetiello è particolarmente duro: “La lealtà è un debito verso noi stessi ancor prima che verso gli altri e quando lealtà e correttezza vengono meno non resta che adoperare misure drastiche onde evitare che personaggi di tal fatta si interessino, ammesso che lo abbiano mai fatto, ancora del Governo della Provincia. Una Provincia che non ha bisogno di loro, peraltro promossi senza aver superato alcun esame elettorale, una Provincia che merita di essere governata da una coalizione coesa , solida, compatta e soprattutto leale. Sarà il Consiglio, poi, a decidere se continuare o meno questa avventura ma non certo possono spaventarci quelle affermazioni sulla “caduta“ del Presidente Sibilia e su nuove elezioni. Non abbiamo mai avuto alcun timore nei confronti degli avversari che abbiamo sempre affrontato a viso aperto, mai mascherati, ed i risultati si sono visti. Andiamo pure alle urne e rimettiamo tutto all’elettorato. A quel punto sarei curioso, e avrei buona compagnia, di conoscere la reale forza elettorale di assessori premiati dalle loro becere logiche partitiche e non dalle urne”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here