Sorbo S. – Via alla Scuola Enogastronomica e al Parco Archeologico

0
4

Sorbo Serpico – Il sogno e l’intuizione del compianto sindaco Costantino Mario Melillo di portare alla luce la Scuola Enogastronomica a Sorbo Serpico diventano ormai realtà. Grazie all’impegno profuso nell’ultimo quinquennio dall’attuale amministrazione guidata dal primo cittadino Rocco Tedesco, sono giunti al termine le opere di completamento dell’istituto di formazione ma anche del Parco Archeologico del Monte Serpico, l’ennesima preziosa gemma storica restituita all’Irpinia.
“Entrambi i progetti – ammette il sindaco Tedesco – hanno avuto gran rilievo nel corso delle attività amministrative degli ultimi tempi. Siamo comunque riusciti a terminare i lavori ben prima della scadenza prevista”. Ammonta a circa 1,3 milioni di euro la spesa complessiva, totalmente finanziata dalla Regione, per l’ultimazione dei lavori.
“Fondamentale – continua – è stata l’attenzione per le risorse del territorio e per la progettazione integrata: questa è un’area caratterizzata da grandi potenzialità turistiche ma, tra i principali risultati che ci attendiamo, c’è anche l’incremento generalizzato delle attività produttive, in particolare quelle turistiche e dei comparti annessi, un miglioramento generale della qualità della vita attraverso l’aumento complessivo del reddito”.
Terminate le opere, ben presto sarà quindi visitabile il Parco Archeologico Del Monte Serpico (a circa 900 metri sul livello del mare) che comprende i ruderi del castello feudale eretto dai Conti di Conza intorno al secolo IX, e del borgo fortificato, là dove un tempo sorgevano il Tempio al Dio Se rapide e le chiese di Santa Caterina e San Pietro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here