Solofra, Moretti:”Mix tra esperienza e giovani, abbiamo idee chiare”

0
5

Si è candidato alla carica di sindaco con la lista del “Per il bene Solofra”. Nicola Moretti, “accusato” da molti di appartenere alla lista dell’uscente Antonio Guarino, si difende così: “Fare accuse di questo genere è solo un modo per attaccare una lista che, peraltro, è stata costruita con nuovi rappresentanti. Nove candidati su sedici sono esordienti. Parliamo, dunque, di una lista completamente rinnovata. Gli uomini di esperienza amministrativa, servono unicamente per dare continuità” – precisa – .
Largo ai giovani, dunque, e ai loro ideali: “Solofra è una città difficile, complessa. Ha bisogno di esperienza sì, ma anche degli slanci delle nuove generazioni” – continua Moretti -.
“Siamo in forte contrasto con chi pensa di voler salvare questa città, e mi rivolgo a De Mita e ai suoi uomini. L’ospedale ‘Landolfi’, ricostruito con i fondi post terremoto, costato in vecchie lire venti miliardi, non viene potenziato come dovrebbe. De Mita si sta spendendo con gli ospedali di Sant’Angelo dei Lombardi e Bisaccia, che distano da Nusco pochi chilometri. E’ il massimo responsabile del fallimento della sanità in Irpinia” – afferma il candidato a sindaco del “Per il bene di Solofra” -.
E sul settore della concia, approfondisce: “I nostri imprenditori sono impegnati nella fiera di Bologna. Ci auguriamo possano portare lavoro al paese. La crisi economica ha creato un problema molto serio alla nostra comunità: la disoccupazione. E pensare che solo qualche anno fa, Solofra, era un’isola felice. Contiamo, se tutto dovesse andare per il meglio, di stare vicino al settore e rappresentare i punti di riferimento per quest’ultimo. Sibilia e Caldoro dovranno sostenerci per il rilancio della città” – conclude Moretti – .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here