Solofra – L’ultima idea per Albatros: centro di ricerca della concia

0
2

Solofra – Fare dell’Albatros un centro di ricerca a disposizione delle aziende conciarie solofrane. Ad avanzare la proposta è il segretario della Femca Cisl di Avellino, Antonio Olivieri.
Parole non casuali, ma dette sulla base di un vecchio accordo, siglato presso la Provincia, che prevedeva a Solofra la nascita di una sede distaccata della Stazione sperimentale pelli.
Un patto che rischia di non concretizzarsi a causa del dispositivo della manovra d’estate che sopprime la Ssip e ne trasferisce i compiti e le funzioni alla Camera di Commercio di Napoli. Solofra rischierebbe, dunque, di vedersi sfuggire un centro di ricerca pubblico a servizio del comparto conciario.
Tuttavia, lo stesso Olivieri non perdendo le speranze, ha fatto sapere che a Solofra un centro di ricerca c’è già ed è quello dell’Albatros, una struttura realizzata in collaborazione con l’università Federico II di Napoli e con il beneplacito e i finanziamenti del Miur.
Un’idea che, a quanto pare, ha riscosso il favore e l’entusiasmo dell’amministrazione solofrana, perché rilancia il complesso industriale ex Albatros e crea le condizioni per dotare il polo conciario di Solofra di un centro di ricerca a disposizione delle aziende del polo conciario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here