SeL, appello all’unità di Giuseppina Buscaino

0
1

Avellino – “SeL è la forza del cambiamento, della trasformazione della società, la forza che lotta per renderla più compatibile con l’uomo e con l’ambiente. Per operare questo cambiamento dobbiamo abbandonare l’attaccamento al nostro gruppo di provenienza. SeL è nata con il preciso scopo di unire la sinistra e se qualche compagno ha la tentazione di conservare il vecchio gruppo, sbaglia perché danneggia molto il partito”. A lanciare il monito è Giuseppina Buscaino, rappresentante irpina del soggetto politico che usa una metafora per meglio esplicitare il suo punto di vista: “Per descrivere questa situazione faccio riferimento al bambino che è legato alla madre. Se il bambino resterà sempre legato alla mamma non crescerà mai e non potrà conoscere il mondo, le sue opportunità, le sue avversità. Non potrà spiccare il volo e fare conquiste. Sel ha grandissime potenzialità – aggiunge – non tagliamogli le ali per un affezione esagerata al nostro gruppo di provenienza. Si dice che partire è un po’ morire. Il viaggio presuppone la capacità di accettare di perdere i soliti punti di riferimento, chiede di guardare al nuovo, ci chiede di lasciare a casa le abitudini consolidate, insomma ci invita ad incontrare l’ignoto, l’imprevisto. Partiamo. La sfida è aperta – conclude – dobbiamo esserne all’altezza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here