«Sei ore al pronto soccorso» 41 anni muore d’arresto cardiaco

0
6

NAPOLI – Lasciata oltre sei ore nel pronto soccorso senza avere assistenza adeguata, nonostante dolori lancinanti, e poi morta, per arresto cardiaco, in un’altra struttura ospedaliera di Napoli dove era giunta in condizioni ormai gravissime. Questa la denuncia dei familiari di Claudia D’Aniello, morta il 3 aprile scorso a 41 anni. La denuncia-querela per i «forti dubbi sull’operato dei sanitari», è stata presentata al commissariato Vasto-Arenaccia per ravvisare «tutti i reati che la competente autorità giudiziaria possa ravvisare a carico dei diversi medici intervenuti nella triste vicenda».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here