Scandone bella a metà. Il tracollo nel finale. Varese vince 91-83

0
2

Seconda giornata di campionato, Avellino è chiamato all’impresa in quel di Varese dopo lo scivolone interno di domenica scorsa contro Montegranaro. L’ex coach dei lupi Vitucci, invece, va a caccia del primato dopo il blitz di Brindisi
Il match – Richardson, Shakur, Warren, Ebi e Johnson. Questo il quintetto della Sidigas. Sakota, Banks, Green, Ere e Dunston quello della Cimberio. Shakur e Warren griffano un mini break di 4-0. Varese risponde con un fallo e canestro di Dunston. Tripla di Sakota, parità 6-6 al 4′. Avellino ancora avanti grazie a Shakur che dalla lunetta fa due su due. Green pareggia i conti, bomba di Richardson. 8-11 al 6′. Varese di rialza grazie al duo Banks-Green. Cimberio avanti 12-11- Dunston fa uno su due e Richardson dall’altra parte riporta in parità i lupi. Gara molto fallosa, Valli richiama Shakur e Ebi per Spinelli e Dragovic. Quest’ultimo dalla lunetta è preciso. 13-15 all’8′. Banks non ci sta e pareggia per l’ennesima volta i conti. Dunston porta avanti la Cimberio, ma Dragovic con una tripla rimette in carreggiata i lupi 23-22 al 10′
Secondo quarto – Tripla di Polonara, poi quattro punti di fila di Johnson riportano in parità Avellino. Dunston va ancora a bersaglio, la Cimberio tira bene. Dragovic con la sua seconda tripla porta la Sidigas avanti, e guida un parziale di otto a zero grazie alla collaborazione di Johnson e Spinelli. Vitucci chiama timeout. Inchiodata di Talts, inchiodata di Johnson. Spinelli va a segno dalla lunetta, ma Dunston rimette le cose apposto e porta i lombardi a sole due lunghezze da Shakur e compagni. Già quindici i punti per il cestista della Cimberio. In casa Scandone l’unico in doppia cifra è Dragovic (11) 36-38 al 16′. Finalmente i primi due punti di Ebi, poi è Shakur ad allungare sul 38-42. Varese si aggrappa a Dunston e alla tripla di Rush, di nuovo avanti i padroni di casa, sciupona la Scandone. Guizzo dalla lunetta di Ebi. 46-47. Si gioca punto a punto. Il pubblico del Palawhirpool gradisce. Difende bene la Sidigas che attacca il ferro con Dragovic e Ebi, ma viene punita da una bomba sulla sirena di Banks. 49-50 al 20′
Terzo quarto – Shakur con il suo decimo punto sigla il primo canestro del quarto. Tripla di Sakota, poi c’è una fase di stallo e per un minuto non si segna. Warren riaccende la sfida. 52-54 al 24′. Altro minuto di pausa, errori da ambo le parti, poi è Dunston a firmare la nuova parità. Johnson c’è. Doppia cifra anche per lui. Varese reagisce in modo veemente e con un quattro a zero si riporta avanti. Solite amnesie della Sidigas. E’ Green a firmare il sorpasso 58-56 al 25′. Timeout per Valli. Sakota perde un pallone in modo ingenuo e Dragovic schiaccia indisturbato. Tecnico a Talts, Avellino ne approfitta. Libero di Warren più canestro di Dragovic. Avellino chiude in vantaggio il terzo quarto 62-63
Ultimo quarto – Quattro punti in serie di Warren, la tripla di Ere e un libero di Spinelli fissano il punteggio sul 65-68. Varese perde palla e allora l’asse Spinelli-Johnson regala al palasport varesino un grande canestro. Polonara dimezza il gap. 66-70 al 33′. Ere e Polonara dopo una sciagurata palla persa Shakur portano in vantaggio Varese. 71-70 al 34′. Passi di Warren, Avellino spreca e Ere castiga i lupi. Incredibili le amnesia della Sidigas. 74-70 al 36′. Il solito Richardson segna e fa sperare Avellino. A 4′ dal termine entrambe le squadre sprecano i cinque falli. Polonara cambia il match. Stoppa Shakur e lancia il contropiede che Ere trasforma. 78-72 al 37′ Sidigas vicina al tracollo. Polonara corona con il suo decimo punto la sua grande prestazione nel quarto decisivo. 79-72 Avellino dopo che ha controllato per buona parte il match perde la testa e tecnico a Spinelli. Avellino fa solo falli, Ere affossa i lupi addirittura sprofondati a – 13. 85-72 al 39′. Anche Polonara trova gloria nei liberi, Valli chiama timeout. Shakur fa solo uno su due. Scorrono i titoli di coda. Scandone ancora a secco e lunedì sera al DelMauro arriva la corazzata Milano di Scariolo. Una tripla di Warren chiude il match. Varese si porta in cima allla classifica e batte Avellino 91-83.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here