Provincia – Avviate le selezioni per partnership con la Cina

0
4

Avellino – Al via la selezione per le manifestazioni d’interesse da parte delle imprese che vorranno avviare rapporti commerciali e di collaborazione con la Repubblica Popolare Cinese. Le domande vanno presentate entro dieci giorni a Palazzo Caracciolo.
Nel quadro delle attività di internazionalizzazione, l’Assessorato alle Attività Produttive della Provincia di Avellino, con l’assessore Vincenzo Sirignano, ha promosso un progetto di cooperazione con la Repubblica Popolare Cinese che prevede una serie di attività finalizzate alla creazione di rapporti istituzionali e di partnership culturale, commerciale, scientifica e tecnologica. Particolare attenzione è riservata alla promozione dei sistemi di offerta del tessuto produttivo irpino presso il mercato cinese. La partecipazione delle imprese risponde all’obiettivo di individuare e favorire le più opportune occasioni di collaborazione commerciale tra l’Irpinia e la Cina attraverso la predisposizione di azioni di supporto ed incontri Business-to-Business con le controparti locali (Imprenditori cinesi, referenti dell’Ambasciata cinese) secondo un’agenda definita di concerto con l’Ambasciata cinese in Italia e la municipalità gemellata di Jiamusi.
L’iniziativa, da svolgersi entro il 2010, prevede una prima fase in cui si darà priorità a tre dei cinque settori di interesse individuati dall’Amministrazione Provinciale (settori agricolo-agroalimentare-zootecnico, vitivinicolo, del legno, energie rinnovabili e conciario) e, precisamente, quello dei settori agricolo, agroalimentare- zootecnico e vitivinicolo. A tale scopo sono stati predisposti due progetti pilota che prevedono il coinvolgimento delle aziende irpine del settore caseario, dell’allevamento animale e della trasformazione delle carni (Progetto AGRI ) e del settore vitivinicolo (Progetto WINE).
Tali progetti dovranno consentire di individuare accordi produttivi e commerciali con i partner internazionali per favorire concrete opportunità di sviluppo internazionale nel mercato cinese. L’Amministrazione Provinciale, guidata dal presidente Cosimo Sibilia, provvederà alla selezione delle imprese in base ai requisiti di ammissione, stabiliti anche di concerto con le linee guida fornite dall’Ambasciata Cinese.
L’attività di cooperazione avviata con la Repubblica Popolare Cinese ed, in particolare, con la città di Jiamusi, rappresenta per l’Irpinia un’occasione importante per instaurare rapporti istituzionali e una partnership culturale, commerciale, scientifica e tecnologica. Ai soggetti che aderiranno all’iniziativa è garantito il pieno supporto istituzionale al fine di assicurare il bilanciamento dei benefici tra le parti interessate sia in termini di ricadute economiche sia per i sistemi territoriali che per le imprese appartenenti ai settori di interesse. Sarà, inoltre, cura dell’Amministrazione vigilare, di concerto con dell’Amministrazione di Jiamusi e le altre istituzioni locali coinvolte ai fini della tutela della proprietà intellettuale (brevetti, marchi, diritto d’autore), del know-how tecnologico, produttivo e commerciale di cui sono depositarie le imprese della provincia di Avellino che parteciperanno al progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here