Presidio Fma – Arriva Susanna Camusso

0
13

Martedì 23 febbraio, alle ore 11, la segretaria nazionale della Cgil, Susanna Camusso e Federico Libertino, della segreteria regionale della CGIL Campania, raggiungeranno il presidio dei lavoratori costituitosi presso la FMA di Pratola Serra.
Dopo gli eventi di domenica, con l’intervento delle forze dell’ordine che hanno interrotto l’azione di protesta del presidio democratico dinanzi ai cancelli della FMA, la visita della segretaria Susanna Camusso assume un significato forte e pregnante dell’azione che la CGIL intende portare avanti per difendere il futuro di migliaia di lavoratori della Provincia di Avellino.
Dinanzi alla FMA, la CGIL, con Susanna Camusso e Federico Libertino terrà un attivo provinciale nel corso del quale non si discuterà solo della fabbrica di Pratola Serra, ma di tutto il comparto metalmeccanico, pesantemente investito dalla crisi economica e finanziaria.
“Abbiamo una necessità – spiega Vincenzo Petruzziello, segretario provinciale della CGIL di Avellino – interrompere il dramma delle centinaia di famiglie irpine, chiamare il Governo e le istituzioni locali ad un impegno serio, per rilanciare non solo le attività della FMA con un piano industriale serio, ma tutto il comparto metalmeccanico, riattivando gli investimenti, le commesse per altre decine di aziende locali. L’Irpinia ed il suo dramma devono assumere carattere nazionale. La CGIL a tutti i livelli – spiega Petruzziello – è vicina alle questioni irpine, non solo con attestati di solidarietà, ma con impegni concreti, sollecitando a livello nazionale interventi per la Campania e per l’Irpinia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here