Prata PU – Arriva in paese una delegazione croata da Dubrovnik

0
5

Nei giorni 26-27-28 agosto 2011 il suggestivo borgo di Prata di Principato Ultra ospiterà una delegazione proveniente dalla città di Dubrovnik (Croazia) per uno scambio culturale in nome della secolare relazione che intercorreva tra il centro irpino e l’antica Repubblica di Ragusa in Dalmazia, luogo di origine dei feudatari pratesi. A far da cornice all’evento culturale sarà la rievocazione storica “Zamagna Dies”. Il rapporto tra le due aree a prima vista può sembrare innaturale a causa della loro diversità, ma scavando nella storia troviamo che già nel XII secolo la repubblica dalmata godeva della protezione del Regno di Sicilia in funzione antiveneziana. Successivamente in epoca vicereale spagnola la vicinanza geografica giocò un ruolo rilevante nello sviluppo dei rapporti diplomatici: ne sono testimonianza la presenza di vari consolati ragusei nelle città portuali del meridione e i numerosi trattati commerciali intrecciati tra le due aree, favoriti soprattutto dall’amicizia tra Ragusa e Madrid. Gli Zamagna ebbero un ruolo considerevole nell’attività diplomatica svolta a Napoli durante il viceregno spagnolo. Essi facevano parte di una copiosa colonia di nobili ragusei stanziatisi nella vecchia capitale alla fine del ‘500 per curare i commerci marittimi e la gestione degli investimenti in titoli del debito pubblico napoletano. In questo contesto, nel 1681, Savino Zamagna comprò all’asta la Baronia di Prata, già confiscata alla famiglia Cesarano per debiti. Dubrovnik, è diventata parte del Patrimonio dell’Umanità come sito preservato dall’UNESCO, e non c’è da stupirsi se è diventata una fermata obbligata delle maggiori navi crociera che solcano il Mediterraneo. L’occasione dello scambio culturale con il paese di Prata di Principato Ultra rappresenterà un momento di confronto concreto per l’Irpinia oltre che sul tema storico culturale, anche e soprattutto sull’industria del turismo, ormai fortemente consolidata nella città di Dubrovnik.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here