“più GIOVANI più FUTURO”, partecipa anche Rosetta D’Amelio

0
18

Con l’evento “più GIOVANI più FUTURO” – che si terrà il 1° luglio 2013 ore 9.30- si chiude il progetto SRI Supporto Rete Informagiovani. Ad ospitare Anci Campania, nell’insolita cornice della stazione metropolitana – fermata università, Alberto Ramaglia Amministratore Unico Metronapoli. Ad aprire i lavori il Presidente di ANCI Campania Francesco Paolo Iannuzzi ed il Coordinatore Anci Giovani Antonio Vassallo. Le attività che ANCI ha realizzato in sinergia con il settore politiche giovanili della Regione Campania e che hanno consentito un’analisi sulle buone prassi messe in atto dagli uffici Informagiovani anche nella prospettiva di sviluppare, di potenziare e diffondere all’interno del territorio regionale la rete di servizi rivolta ai giovani campani, verranno illustrate dal coordinatore del progetto e deputato al parlamento italiano Luigi Famiglietti e dalla Sociologa Maria Ricciardi. La tavola rotonda, che vedrà presenti Gaspare Natale Dirigente Settore Politiche Giovanili Regione Campania, Francesca D’Erasmo dell’Ufficio Giovanisì Regione Toscana, Francesco Enrico Gentile Presidente Forum Regionale della Gioventù, Giovanni Grillo Presidente del Comitato Promotore della legge regionale sulle politiche giovanili, Giancarlo Ragozini, docente della facoltà di Sociologia dell’ Università di Napoli “Federico II”, Alessandra Clemente Assessore Politiche Giovanili Comune di Napoli, Rosetta D’Amelio Presidente della Commissione speciale politiche Giovanili disagio sociale e occupazionale, sarà moderata dal direttore di ANCI Campania Pasquale Granata. L’intento è quello di discutere del futuro impianto delle politiche giovanili in Campania e consolidare il dialogo tra i Comuni, la Regione e tutti i soggetti che a vario titolo si occupano dei giovani. Nell’ambito dell’incontro verrà inoltre presentato il protocollo sottoscritto da ANCI Giovane e il forum regionale della Gioventù, un ulteriore occasione per definire comuni linee di azione anche in relazione agli input che provengono dall’Unione Europea a dal Governo Nazionale in merito alla necessità di concentrare gli sforzi per risolvere il problema connesso alla disoccupazione giovanile. È prevista la chiusura del Presidente della Regione Campania l’on. Stefano Caldoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here