Piano Casa – Domenico Piano: è tempo di fare gioco di squadra

0
8

Di seguito l’intervento di Domenico Piano, Presidente Associazione Costruttori Avellino. Alla vigilia del Consiglio Comunale che affronterà la discussione sul Piano Casa per giungere alle deliberazioni conseguenti ,le notizie di stampa ci restituiscono un clima di scontro poco rassicurante e francamente incomprensibile riguardo un argomento che dovrebbe avere come unico scopo “il rilancio economico,la riqualificazione del patrimonio esistente,la prevenzione del rischio sismico e la semplificazione amministrativa”. Ma dobbiamo,purtroppo, rilevare con amarezza e disappunto che al di là del merito della questione la discussione sembra condizionata da logiche di schieramento e non dal doveroso intento di dare risposte alla indifferibile esigenza di ridare decoro urbano,sicurezza e rilancio economico ad una Città che ha pagato ,nel tempo, prezzi troppo alti alle liturgie politiche e al perenne clima di scontro tra gli amministratori. Lo stato di sicurezza e di decoro in cui versano larghe parti della città di Avellino è poco rassicurante e nonostante i problemi siano sotto gli occhi di tutti, cittadini e amministratori, non si intravedono segnali di convergenza sull’unico obiettivo plausibile e naturale : l’interesse generale della Città . Al riguardo , attraverso la “Consulta delle Costruzioni” , ci siamo posti, con sincero spirito di collaborazione, come interlocutori attivi per riavviare il dialogo e agevolare la soluzione dei problemi reali della città, attraverso le nostre osservazioni e la partecipazione ad incontri e a tavoli di concertazione. Una disponibilità che, evidentemente, non è bastata a frenare le polemiche e a vincere le incomprensioni nate in sede politica. Eppure quando si amministra si dovrebbe anche saper prescindere dall’appartenenza politica per focalizzare l’attenzione sul bene e sullo sviluppo della cosa pubblica. In questo momento la città di Avellino, il suo futuro ed il domani delle nuove generazioni di avellinesi, sono affidate al senso di responsabilità di questo Consiglio Comunale. Sono ormai trascorsi trenta anni dal terribile terremoto che ci colpì nel 1980. E’ di tutta evidenza che la ricostruzione è incompleta e non ha toccato larghe parti dell’edificato ante sisma . Tutte le forze consiliari si sono dette disponibili al dialogo purché nell’interesse della città : bene , è arrivato il momento di tradurre in fatti le dichiarazioni . Tutti : imprenditori,lavoratori e cittadini aspettano una risposta concreta alle questioni vere ,alle esigenze vere. Vorremmo che, almeno per questa volta, si operasse nel segno di un valore fondamentale : il gioco di squadra. Ora è arrivato il momento di fare squadra e dare le risposte . Siamo animati da sentimenti di ottimismo e di fiducia nelle istituzioni. Il timore che essi vadano delusi e la necessità di spingere i nostri amministratori a lavorare con impegno e con spirito di responsabilità ,per il bene della cittadinanza ,ci ha indotto a lanciare questo ulteriore ,ultimo appello .

Domenico Piano – Presidente Associazione Costruttori Avellino –

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here