Pianificazione intercomunale: siglati i protocolli con i comuni

0
9

Avellino – Due i protocolli d’intesa siglati questa mattina presso la sede dell’Assessorato Provinciale all’Urbanistica, alla ex Caserma Litto di Avellino, tra l’Assessorato provinciale all’Urbanistica, guidato da Maurizio Petracca, e i sindaci dei Comuni ricadenti nell’area della Valle del Sabato – Irno, Serinese – Solofrana e i Comuni che ricadono nell’area dell’Alta Irpinia. Si tratta del terzo e del quarto protocollo dopo la sigla dell’intesa con le otto amministrazioni comunali della Baronia e le quattro amministrazioni comunali della Media Valle del Calore. Nel primo protocollo d’intesa si è siglato l’accordo tra l’Amministrazione Provinciale e le Amministrazioni Comunali di Aiello del Sabato, presente il sindaco Antonio Caputo, di Cesinali con il primo cittadino Ciro Tango, di Contrada presente il sindaco Antonio Iannaccone, di Forino con l’assessore delegato Pietro De Santis, di Monteforte Irpino presente l’assessore delegato Alessandro Buccelli, di Montoro Inferiore alla presenza del sindaco Salvatore Carratù, di Montoro Superiore presente il sindaco Francesco De Giovanni, di San Michele di Serino presente il sindaco Lorenzo Renzulli, di Santa Lucia di Serino con il sindaco Fenisia Mariconda, di Serino alla presenza dell’assessore delegato Antonio De Feo e di Solofra presente l’assessore delegato Antonio D’Urso.
Il secondo protocollo d’intesa, invece, vede coinvolte le amministrazioni comunali di Andretta presente il sindaco Angelantonio Caruso, di Aquilonia presente l’assessore delegato Vincenzo Tenore, di Bisaccia con l’assessore delegato Davide Trivelli, di Cairano presente il sindaco Luigi D’Angelis, di Calitri alla presenza del primo cittadino Giuseppe Di Milia, di Conza della Campania presente il sindaco Vito Farese, di Lacedonia presente il vicesindaco Antonio Caradonna, di Lioni con il sindaco Rodolfo Salzarulo, di Monteverde presente il sindaco Francesco Ricciardi, di Morra De Sanctis presente l’assessore delegato Pietro Gerardo Mariani, di Sant’Andrea di Conza con il sindaco Gerardo D’Angola, di Sant’Angelo dei Lombardi presente il sindaco Michele Forte, di Teora presente il sindaco Salvatore Di Domenico, di Torella dei Lombardi con il primo cittadino Arcangelo Lodise, di Villamaina presente il sindaco Michele Marruzzo.
I protocolli stabiliscono che, nel necessario riconoscimento delle peculiarità di ogni ambito territoriale, si arrivi alla definizione dei PUC (Piano Urbanistico Comunale) in cui vengano individuati i servizi intercomunali al fine di evitare sovrapposizioni e disfunzioni in cui si potrebbe incorrere, se si procedesse con una pianificazione, a compartimenti stagni e senza il necessario confronto tra le singole realtà comunali.La previsione della pianificazione intercomunale rappresenta, infatti, uno dei parametri importanti per l’accesso al contributo messo a disposizione dalla Regione Campania per la redazione del Piano Urbanistico Comunale, del Regolamento Urbanistico Edilizio Comunale e degli Atti di Programmazione degli Interventi, così come prescritto dalla Legge Regionale 16/2004.
L’iniziativa ha registrato il plauso dei sindaci che hanno siglato i due importanti documenti. “E’ un primo passo importante – ha commentato Antonio Caputo, sindaco di Aiello del Sabato – perché rispetto a questioni dirimenti, come la mobilità e le infrastrutture, si proceda non come singoli amministratori, ma come rappresentanti di unioni di Comuni. Il protocollo d’intesa siglato oggi deve andare proprio in questa direzione”. Dello stesso avviso anche il collega di Santa Lucia: “Una buona iniziativa – commenta Fenisia Mariconda – perché dà la possibilità ai Comuni di accedere a finanziamenti importanti per la redazione dei Piani Urbanistici, con la previsione di servizi intercomunali che potranno di sicuro razionalizzare le spese per le singole amministrazioni”. Per Giuseppe Di Milia di Calitri: “E’ importante che territori omogenei possano dialogare sulle questioni relative ai servizi e alle infrastrutture, questioni che per un territorio come quello dell’Alta Irpinia, rappresentano priorità sul fronte dello sviluppo e della crescita. Mi auguro che la procedura possa andare avanti con rapidità per poter dare immediatamente risposte concrete al nostro territorio. Credo che per la prima volta in provincia di Avellino l’urbanistica proceda in maniera così concreta e decisa”. Il primo cittadino di Teora, Salvatore Di Domenico, ha dichiarato: “Un plauso all’assessore Petracca per questa iniziativa che conferma la sua competenza e la sua professionalità. Per l’Alta Irpinia che da tempo sta ragionando come Città dell’Alta Irpinia, strumenti come questo rappresentano passi in avanti davvero importanti. E’ solo così che si può contribuire a creare uno sviluppo omogeneo sul territorio. Presto porteremo il protocollo d’intesa in consiglio comunale per poter poi attivare il tavolo di concertazione e dare seguito concreto a questa importante iniziativa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here