PdL – Pugliese: “All’Alto Calore bene Franco D’Ercole”

0
3

Avellino – “Con il passaggio ufficiale dell’On. Giulia Cosenza nel nuovo gruppo di Futuro e Libertà si chiude ufficialmente l’avventura di questo coordinamento provinciale del PdL che di fatto è stato fallimentare sotto tutti i punti di vista”. Cosi il deputato irpino del PdL Marco Pugliese nel suo intervento sull’attuale fase del partito in provincia di Avellino.

“Il partito nel periodo guidato dal duo Cosenza-Cusano si è caratterizzato solo per la totale assenza di iniziative e di coinvolgimento. Nel partito non si è mai discusso né quando si è trattato di scegliere le candidature per le regionali, né quando si sono individuati gli assessori provinciali, né quando si sono scelti i coordinatori cittadini, e in nessuna altra occasione. Il risultato di tutto questo è stata la bocciatura alle scorse regionali, che hanno visto l’elezione della sola Antonia Ruggiero e il partito divenire la cenerentola di Italia. Ora occorre una fase nuova – continua Pugliese – e il neo coordinatore che sarà nominato a breve, dovrà coinvolgere tutte le varie anime presenti nel PdL. Solo così il PdL potrà riappropriasi di quel ruolo guida che fino ad ora è stato demandato ad altri partiti della coalizione”.

“Le prossime scelte sono importanti per il PdL e per tutti i cittadini di questa provincia a partire dal futuro dell’Alto Calore. E’ indubbio che la guida deve essere affidata ad un’espressione del centro destra e del PdL quale primo partito della coalizione, ma non ci deve essere nessuna imposizione e nel Consiglio di amministrazione per quanto possibile va dato spazio a tutti gli alleati del centrodestra. Per quanto riguarda il nome di Franco D’Ercole che è stato indicato dall’ex coordinatore si tratta di una indicazione prestigiosa su cui penso si possa essere tutti d’accordo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here