Pdl – Colasanto: La Campania ha bisogno di uomini delle istituzioni

0
2

“Più che una campagna elettorale, quella del candidato governatore che a furia di andare al di là dei ripudiati partiti finirà per rimanerne completamente orfano, sembra un’avventura alla scoperta dell’acqua calda.
De Luca continua infatti a raccontarci di una Campania di sprechi e clientele, di fondi europei elargiti a sportello, di una sanità dalle mille storture, di una regione alla mercé della camorra. Credo davvero che qualcuno debba spiegargli con urgenza che lui è candidato governatore espressione di quei partiti e di quei signori, tantissimi ancora oggi presenti nelle liste che lo sostengono, che hanno la responsabilità politica esclusiva dei disastri di cui va tardivamente lagnandosi.
Così il consigliere regionale del Pdl Luca Colasanto, capolista del Pdl nella circoscrizione Benevento alle elezioni regionali campane del 28 e 29 marzo 2010, commentando le dichiarazioni rese oggi dal candidato presidente del Pd Vincenzo de Luca nel corso di un incontro elettorale all’Unione Industriali di Benevento.
“Francamente non credo che De Luca, la cui storia politica sembrerebbe essere ignota solo a lui, – ha aggiunto Colasanto – possa dare lezioni a chicchessia. Credo invece che la Campania di tutto ha bisogno fuorché di certo rovinoso fanatismo”.
“La Campania – ha concluso l’esponente berlusconiano – ha bisogno di riforme serie e non di colpi di mano, ha bisogno di ritornare ad essere una regione normale, ha bisogno di uomini delle istituzioni, di servitori dello Stato come Stefano Caldoro e non certo di arringatori di popolo o peggio di improvvisati masanielli”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here