Pdl, chiuso il tesseramento. Ruggiero annuncia 1200 sottoscrizioni

31 Ottobre 2011

Concluso il tesseramento del Popolo della Libertà, ora inizierà la “guerra” tra i signori delle tessere. Era un rituale della vecchia Democrazia Cristiana per aver peso all’interno del partito, la stessa vicenda, oggi si ripete nel Popolo della Libertà. E a dare il via è la consigliera regionale Antonia Ruggiero che con un comunicato annuncia che alla sua segreteria sono giunte circa 1200 iscrizioni, un numero considerevole che di questi tempi fa rabbrividire qualunque partito. “Voglio esprimere un sentito ringraziamento ai tanti amici e simpatizzanti del Popolo della Libertà per la forte adesione manifestata. Sono il segnale più lampante ed inequivocabile dell’importante risultato raggiunto. Negli ultimi giorni – spiega l’on. Ruggiero – presso la sede della mia segreteria di Avellino, in Via Strettola della Corte, tantissime persone da tutta la provincia hanno scelto di sottoscrivere la tessera del Pdl, a testimonianza dell’affetto nei confronti del partito”. Un risultato, spiega la Ruggiero, “che è per me motivo di orgoglio e di stimolo ad essere sempre più presente sul territorio. Questa forte adesione testimonia anche il desiderio di rinnovamento che viene espresso in vista del congresso. Questo risultato si aggiunge a quello positivo raggiunto dal coordinamento provinciale, che ha registrato adesioni importanti, e dal coordinamento regionale, come mi è stato testimoniato anche dal coordinatore regionale on. Nicola Cosentino. Il Popolo della Libertà, dunque, continua con maggiore forza il proprio percorso di radicamento sul territorio provinciale e regionale”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<