Palio di Siena – Il ‘contradaiolo’ Romei: “Tradizione millenaria”

0
8

Avellino – Dopo la presa di posizione ‘animalista’ del Ministro del Governo Berlusconi Michela Vittoria Brambilla nei confronti del Palio di Siena e di altre manifestazioni simili, sull’argomento si registra anche l’intervento dell’Assessore alla cultura del Comune di Avellino Gennaro Romei.
“Il Palio di Siena – spiega – ha una tradizione millenaria. Racchiude in sé storia, cultura, tradizione, emozione. Bisogna conoscerlo e viverlo per poter esprimere un giudizio. Il Palio rappresenta la vita e non è soltanto il brivido della corsa che si esaurisce in poco più di un minuto. Il Palio è la Festa, l’attesa, la quotidianità. Vivo il Palio dal 1988, sono contradaiolo della Nobile Contrada del Nicchio e, negli anni, ho potuto apprezzare ogni sfaccettatura della Festa, ogni dettaglio. I profumi, i colori della Festa, l’amore verso la Contrada, l’attenzione e la cura maniacale dei cavalli sono elementi che sfuggono a chi non conosce il Palio, la sua storia, la sua essenza. A Siena l’amore per i cavalli è infinito. E la presenza di una clinica veterinaria di avanguardia è la testimonianza che nulla viene lasciato al caso. Al Ministro Brambilla consigliamo di vivere il Palio per qualche anno, tra la gente, girando per le Contrade. Solo così potrà rendersi conto dell’assurdità della sua proposta. La storia non si cancella con dichiarazioni frettolose”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here