Ospedaletto – Appuntamento questa stasera con la Juta a Montevergine

0
1

La Juta a Montevergine continua sabato 11 settembre, con la “grande veglia”.
Ad Ospedaletto uno spettacolo, forse unico nel suo genere, che paralizzerà l’intera comunità, infatti, per le strade principali del paese sfileranno dalle 18.30, carretti e carrettoni colorati e agghindati a festa. I cavallari con le loro carovane, fin dal primo pomeriggio “invaderanno” le strade di Ospedaletto.
Durante la serata il primo cittadino Luigi Marciano, a nome dell’intera Amministrazione Comunale, conferirà una pergamena ricordo a tutti i carrettieri. Due anziani cantori dei paesi vesuviani intoneranno canti a “fronne e limone” in onore di”Mamma Schiavona”, un momento di grande gioia ed emozione da vivere in questo piccolo paesino alle Falde del Partenio, che diventa magico e misterioso in questi tre giorni della juta.
Alle 21.30, l’incontro con le paranze “Tammurriarè di Valerio Ricciardelli, Paranza di Peppino di Febbraio, giuglianese, Rareca Antica, Paranza e Biagino, la posteggia napoletana dei Via Toledo. Gli artisti di strada, con la regia di Angelo Picone, hanno creato all’interno della villa comunale in piazza Demanio, un giardino incantato per i più piccoli. Un percorso fiabesco di luci, colori, segreti e figure ammalianti. La festa profana continua finchè sia la forza di danzare e cantare tutti insieme, aspettando l’alba. Non mancherà la buona cucina con piatti tipici, specialità del posto e non solo, da degustare nell’ambito della serata.
Appuntamento dunque, questa sera ad Ospedaletto d’Alpinolo con la “juta”, una manifestazione che va vissuta perchè ricca di fascino e suggestione.
Alle 18.00 apertura delle botteghe artigianali. L’evento è patrocinato dall’associazione nazionale onlus “Trenta ore per la vita”, oltre il patrocinio dell’Ail di Avellino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here