Moschiano – Anziano esplode colpo di fucile contro la badante

0
4

Lauro – Un anziano di 86 anni, originario di Quindici e residente a Moschiano, è stato tratto in arresto dagli agenti del Commissariato di Lauro perché responsabile di tentato omicidio.
L’episodio si è verificato nella tarda serata di ieri quando l’uomo, così come accertato dagli inquirenti, senza plausibile motivo ha imbracciato un fucile cal. 12 ed ha esploso un colpo d’arma da fuoco all’indirizzo della propria badante, una cittadina romena di anni 29, colpevole solo di essersi prodigata oltremodo per assisterlo.
La giovane, nonostante la grave ferita alla spalla sinistra, è riuscita a fuggire dall’abitazione e a portarsi in strada. È stata soccorsa da due giovani e trasportata al vicino ospedale di Nola. In breve tempo, gli operatori di Polizia coordinati dal Commissario Napoli si sono portati presso il domicilio dell’anziano. L’uomo, infatti, si era barricato in casa con ancora il fucili in pugno. Per pochi istanti si è temuto che l’86enne potesse compiere un gesto disperato. Immediata l’irruzione dei poliziotti all’interno dell’appartamento. L’uomo è stato immobilizzato e disarmato. Successivamente alla perquisizione domiciliare sono stati ritrovate munizioni regolarmente detenute. L’86enne è stato arrestato e ora si trova ai domiciliari presso il proprio domicilio. La sventurata badante è stata ricoverata presso l’ospedale di Nola in prognosi riservata per le gravissime lesioni alla zona ascellare dell’avambraccio con lacerazioni di muscoli e tendini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here