Maddalena Verderosa al Gam di Torino in memoria di Welby

0
7

Avellino- Alla galleria d’arte moderna di Torino, nel corso del convegno ‘Privi di morte, Orfani di Vita’, dedicato al tema del testamento biologico, con la presenza e la testimonianza di Beppino Englaro e Mina Welby, è stata declamata una poesia scritta dalla collega e scrittrice Maddalena Verderosa. Autrice di una prima raccolta di versi, presente con le sue opere in diverse antologie, la Verderosa ha dedicato un suo componimento alla figura di Piergiorgio Welby. I versi sono stati interpretati dal drammaturgo, regista ed attore torinese Dino Mascia, conosciuto per il suo teatro del limite, ovvero la ricerca del bello attraverso il superamento del limite, una limitazione che può essere fisica o di condizione e che spinge l’uomo a trascendere. Scomparso nel 2006, Welby è stato un politico, ma anche poeta, pittore e giornalista, impegnato per il riconoscimento legale del diritto al rifiuto dell’accanimento terapeutico in Italia e per il diritto all’eutanasia. Colpito da una malattia terminale, ha portato avanti la sua battaglia da co-presidente dell’Associazione Luca Coscioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here