Lioni-Grotta, Cusano fiducioso: “E’ l’unica opera cantierabile”

0
1

Avellino – Ad animare il dibattito politico degli ultimi giorni è la questione legata al finanziamento della “Lioni-Contursi-Grottaminarda” ed al paventato rischio che i fondi necessari all’importante ed attesa infrastruttura vengano destinati dalla Giunta regionale alla realizzazione della Metropolitana di Napoli. Per stabilire la veridicità della spiacevole ipotesi il consigliere regionale d’opposizione in quota Pd, Rosa d’Amelio, ha indirizzato quest’oggi una lettera al Presidente Caldoro e all’assessore regionale competente, Sergio Vetrella.

Nei giorni scorsi, inoltre, anche l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici ed alla Viabilità, Generoso Cusano aveva sollecitato con una missiva i vertici della Giunta regionale campana e caldeggiato lo stanziamento dei fondi utili a realizzare l’asse stradale in questione. Tuttavia, il membro della Giunta provinciale irpina minimizza la possibilità di un reale “scippo” dei fondi per la Lioni-Grottaminarda e precisa: “Ho provveduto ad inviare una lettera a Caldoro, De Mita e Vetrella per sollecitare un intervento richiesto già in passato. Già nello scorso settembre, infatti, avevo chiesto al Governo di finanziare con i fondi del Cipe l’infrastruttura. Non credo, pertanto, che ci sia il rischio di uno scippo”. Quindi, una considerazione nel merito della questione. “In questo modo ho voluto ricordare all’assessore ed al presidente, regionali, che si tratta dell’unico progetto cantierabile dopo l’Alta Velocità Napoli Bari – sottolinea. L’assessore Vetrella ha preso a cuore la situazione e sono in attesa di buone notizie”.

E per finire, l’esponente della Giunta provinciale, che ha annunciato anche l’istituzione di un incontro in Provincia sulla questione, conclude: ”L’opera in oggetto è decisiva perché quando si parla di sviluppo dell’Alta Irpinia, di sanità di occupazione, non si può prescindere dalle infrastrutture. Inoltre, finanziare il progetto sarebbe un importante segnale della Regione, proprio per mettere a tacere le voci che girano”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here