Lettera aperta a Galasso: “Non rimuovere l’assessore Romei”

0
5

Riceviamo e pubblichiamo la lettera del gruppo in sostegno dell’Assessore Gennaro Romei, il “Nostro Assessore, uno di Noi”.
Caro sindaco,
da più di un mese si vocifera di una possibile rimozione dell’assessore Romei dal suo incarico alla cultura e all’istruzione. Gennaro, così lo chiamiamo noi tremila e più per la disponibilità che sempre e da subito ha mostrato, è per noi un fortissimo punto di riferimento, ha tutta la nostra stima e il nostro sostegno grazie alla sua onestà, al suo alacre lavoro sia nel campo dell’istruzione pubblica che in quello della cultura in senso esteso e libero, da oltre un anno. In quest’ultimo periodo, grazie al concerto di Vasco Rossi -solo l’ultimo di una serie di eventi di pregio – la città di Avellino ha acquistato prestigio in tutta Italia, tanto che il rocker di Zocca ha espresso il desiderio di conoscere personalmente “quel personaggio” che è riuscito a portare un così importante concerto in Irpinia.
E ciò, dopo le scelte innovative di Mario Biondi, la Pfm, Giuliano Palma, dopo aver tracciato la linea dell’ascolto e dell’attenzione verso quel mondo talentuoso degli artisti avellinesi, dopo una serie di scelte che hanno innovato il modo di intendere l’assessorato, attraverso proposte di qualità, con un grande riscontro culturale. Non vi è stata mai una manifestazione alla quale Gennaro abbia partecipato e dalla quale non abbia ricevuto il lungo e sentito applauso della platea. Allora ci chiediamo, in molti più di tremila, quale potrebbe essere la motivazione per una sua espulsione? Perché una persona così perbene che lavora in maniera ineccepibile merita tutte le ingiurie e le diffamazioni di cui è stato vittima l’assessore Romei? La città onesta e perbene, quella che non si sente rappresentata da poche persone che mettono in giro voci fuorvianti, calunniose, spinte unicamente dall’invidia, questa città è al fianco del nostro assessore. Gennaro, da assessore, ha scelto di non costruirsi carriere, come tanti altri hanno fatto e che, da benpensanti, adesso gli muovono anche critiche. Romei non frequenta i salotti dove gli intellettuali, o presunti tali, amano pavoneggiarsi in sterili discorsi. Romei ama gli intellettuali veri, la gente umile, quella colta che non vive mirandosi allo specchio. Questa città ha voglia di crescere ed è stretta intorno ad un assessore che ama il confronto, l’interlocuzione con chi non la pensa come lui, ricercando la sintesi alta, avendo capito appieno e testimoniando nei fatti che i confronti arricchiscono e fanno crescere le comunità. Tre esempi per tutti: il continuo confronto con le anime più critiche della Sinistra attraverso il sostegno alla festa Italia Cuba, l’organizzazione del Concerto del 1 maggio con i sindacati, la scelta di patrocinare la manifestazione Elementi che si è appena svolta in questi giorni nella Villa Comunale. Scelte proprie di chi vive e ama questa città, attraverso il coraggio del cimento. Le associazioni di volontariato che hanno avuto attenzione constante dal Nostro assessore sono tutte al suo fianco. Nel 2008 Romei scelse di sostenerla, gratuitamente, per evitare che la città vivesse il commissariamento, per senso istituzionale. Con lei e per lei si è candidato ed è stato eletto. Lei, caro sindaco, lo conosce bene, sa che non è persona che ama i pettegolezzi o le cose riportate. E’ schietto. I Cittadini che hanno scelto Lei, caro sindaco, e che confidano in Lei, nel suo buon senso, nell’idea che Lei ascolti le nostre istanze e scelga per il Nostro meglio non possono neanche lontanamente immaginare che Lei possa rimuovere Gennaro, uno che ha profuso ogni energia ed entusiasmo alla guida dell’assessorato, profondendo ogni energia, anche in questi giorni non facili, laddove ha dedicato tutto se stesso alla stesura del cartellone dell’Estate Avellinese.
Questo volevamo dirLe, con molta semplicità e senza entrare in polemica. RingraziandoLa per il tempo e la cura dedicatoci, La salutiamo cordialmente”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here