“Lauro inVita” prosegue con un omaggio a Massimo Troisi

0
9

Prosegue senza sosta “Lauro inVita”, il cartellone di manifestazioni estive del Comune di Lauro in provincia di Avvellino, in collaborazione con numerose associazioni locali. Terzo appuntamento sabato 30 luglio con il cinema sotto le stelle di “ChiaroScuro”: in piazza Pandola alle ore 21,30 ci sarà la proiezione del film di Massimo Troisi “Non ci resta che piangere”. Con questa pellicola scritta, diretta e interpretata da Roberto Benigni e Massimo Troisi, “Lauro inVita” vuole commemorare i 17 anni dalla morte del regista e attore napoletano. “Lauro inVIta” entra nel vivo, dunque, dopo un suggestivo concerto di anteprima al Castello Lancellotti con gli 80 componenti dell’orchestra giovanile Collegium Philarmonicum ed i maestri del San Carlo di Napoli, svoltosi venerdì 22 luglio, e gli appuntamenti con cinema all’aperto, proseguirà con concerti jazz e swing, appuntamenti gastronomici, aperitivi musicali, rappresentazioni teatrali di giovani e di compagnie già affermate e mostre eccezionali. Grande spazio alla tradizione e alla gastronomia con esibizioni e sagre nelle frazioni del comune di Lauro, a partire dall’8 agosto a Pignano per “rincontrarsi” poi il 17 agosto nella piazza di Fontenovella con l’esibizione di un gruppo popolare. Attesissimo il concerto all’alba ai piedi del Castello Lancellotti con il coro dell’orchestra del Teatro di Romania (19 agosto). Non mancheranno le novità come la Notte Blu (Insonnia Creativa) il 20 agosto: il centro della città di Lauro, a partire dalle ore 22, diventerà il teatro di artisti di strada, di installazioni artistiche ed esibizioni estemporanee. Il 22 agosto in programma “Sax-appeal”: un percorso musicale che attraversa la storia del sassofono, grazie alla modalità della conferenza/concerto. Dal 18 agosto al 4 settembre arte e poesia si incontrano a Palazzo Venezia in occasione della mostra collettiva di pittura “Genereplurale”: un viaggio degli allievi del maestro Felice Bossone nella pittura neofigurativa. Il 23 agosto con “Nuova Consonanza”, si mescoleranno sapientemente musica contemporanea, lirica e noti brani del cinema grazie al Dream Sax Quartet; omaggio a Mia Martini il 25 agosto alla presenza della sorella dell’artista scomparsa, Leda Bertè. Il 2 settembre con “I colori dello swing”, sarà ospite della serata lo straordinario cantante jazz Pasquale Castaldo, mentre il 3 settembre ci sarà il recital a mezzanotte nella cripta della chiesa della Pietà. “Lauro inVita” si concluderà il 4 settembre con “Tener-a-mente” e la musica radiosa degli Ondanueve String Quartet. Fania Lauro, delegata del Comune al turismo invita tutti al cinema di ChiaroScuro in programma per sabato 30 luglio e spiega gli obiettivi della manifestazione: “Vogliamo che Lauro torni ad essere un paese “in vita” grazie al recupero ed alla creazione di contenitori ed eventi culturali. Abbiamo cercato di investire le pochissime risorse a nostra disposizione nel modo migliore e con grande sacrificio per tutti, collocando opere e manifestazioni in luoghi di grande suggestione poiché legati alla memoria storica del paese, ma abbiamo anche individuato nuove forme e luoghi dedicati alla creatività. Un “invito” pertanto a visitare Lauro, a rimanere a Lauro, ad innamorarsi, come un colpo di fulmine, di Lauro. Un’esigenza su tutte ci premeva: liberare energie artistiche dei più giovani, metter in circuito idee, offrire soprattutto ai giovani artisti lauretani la possibilità di esternare idee, prevenire disagio ed emarginazione. Un cammino socioculturale, un valore sostanziale per rinsaldare l’identità di Lauro e per raggiungere traguardi ancora più ambiziosi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here