La rotta non cambia. Ancora sconfitta per Acca Montella

0
6

I pochi tifosi dell’Acca Montella presenti nel palazzetto dello sport di Via Medaglie d’Oro di Caserta, hanno avuto l’ennesima delusione da parte delle proprie beniamine. La squadra dell’Acca non riesce a cambiare rotta, subendo la sesta sconfitta consecutiva da parte della Giman AGS Volalto Caserta che è in corsa per i play-off, terza nella classifica generale, alle spalle dell’Agrigento e del Marsala.
La sconfitta per le montellesi ci sta tutta, senza nessuna attenuante, nessuna atleta in infermeria eccetto il centrale Piscopo, e a prevalere è la maggiore esperienza delle padrone di casa. Una parentesi per il centrale Annasilvia Piscopo, come si diceva, ferma da diversi mesi, questa settimana dovrà subire un intervento. A Lei i migliori auguri di tutta la Società e dell’intera squadra.
La cronaca.
Mister Matarazzo scende in campo con lo starting six di ruolo. Mezzapesa opposta a Mautino, sulle bande Matarazzo S. e Boccia, centrali Di Cristo e Labate, libero Castiello. Il Volalto ha un felice approccio alla contesa e si ritrova subito avanti di 5 punti a 0. Coach Matarazzo chiama subito in panca la sua squadra per meglio organizzare la difesa. Al primo time-out tecnico avanti Volalto (8-5). Montella non si perde di animo e con tre ace del centrale Labate agguanta le Casertane (13-13) e poi le supera al secondo time-out tecnico (14-16). Sino al 18 pari le due squadre si danno battaglia. L’opposto Armonia e la 1^ banda Kostandinova fanno la differenza chiudendo il set 25 a 18. Il secondo set molto equilibrato vede l’Acca Montella avanti di due lunghezze (6-8). Al rientro in campo infortunio al secondo centro del Volalto, Claudia Torchia. La reazione del Caserta è stata molto energica le quali superano le avversarie (16-14). Nessuna reazione da parte del Montella. Il set si conclude ancora con la vittoria del Volalto per 25 a 19. Il terzo set è pura amministrazione da parte delle ragazze di Monfreda che dominano il gioco: Il Montella non trova spunti e al primo time-out tecnico (8-5) e al secondo time-out tecnico (16-12) sempre indietro vedono le volaltine esultare alla fine del set per 25 a 21. A questo punto del campionato la salvezza è d’obbligo, facendo punti già dalla prossima partita di domenica 23 marzo dove l’Acca Montella in casa affronterà il Cedat 85 San Vito Brindisi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here